Speciali

LUOGHI

Tree House, paradiso dello yoga e non solo

Il suite resort di Watamu tra benessere e avventura

27-03-2017 di redazione

Metti una splendida struttura che sembra una torre disegnata da Gaudì in mezzo alla foresta ancora vergine di Watamu, ad un centinaio di metri dall'oceano e dalla lunghissima bianca spiaggia tra Turtle Bay e Garoda. 
Guarnisci il tutto con le decorazioni e la genialità degli artisti di Kitengela Glass e aggiungi la possibilità di entrare nell'unico regno dello yoga della costa nord (qualcosa di simile si può trovare solo a Lamu),
Basterebbe solo questo per definire la Tree House un luogo che rinfranca l'anima e lo spirito e rimette in equilibrio il corpo con la mente, nel bel mezzo di una vacanza in un luogo già di per sé fantastico.
Ma Tree House non è solo questo: nell'eleganza delle stanze, sospesa tra riciclo e finiture studiate ad arte, nell'armonia degli spazi comuni e nella totale connivenza con la natura, ci si rende conto di soggiornare in un curatissimo boutique hotel con un servizio impeccabile e una rara attenzione ai particolari.
La cucina, ad esempio. Si mangia in maniera naturale ma molto gustosa, a partire dalle colazioni a base di frutta, té e caffè con prodotti bio locali e sempre una sorpresa mattutina (per noi, pancake di cocco con banana). 
Anche pranzi e cene sono studiati per abbinare gusto a naturalezza, utilizzando pesce fresco, verdure e condimenti leggeri.
Se, come detto, Tree House è stata studiata particolarmente per chi pratica yoga (per adesso sedute collettive due volte a settimana, martedì e sabato, ma in previsione c'è un programma quotidiano), sono molte altre le possibilità di far godere corpo e mente. Dal kayak nei canali che le mangrovie formano nel Mida Creek, a windsurf ed altre escursioni in luoghi dove anche l'occhio vuole la sua parte.
Un'esperienza davvero straordinaria ideata dalla gestione della Tree House, ad esempio, è quella di partire dai viottoli d'acqua in mezzo alle mangrovie quando la marea si alza, e abbandonandosi farsi trasportare dalla corrente fino alla Short Beach. Si può fare con tavola da surf o anche liberamente.
C'è sempre un'avventura da abbinare a un soggiorno alla Tree House, ma anche i più pigri hanno motivi più che validi per rilassarsi e godere, a partire dall'accattivante piscina in mezzo alle piante, che regala suggestioni da estremo oriente.
Tree House, decisamente un'esperienza da provare.
E riprovare ancora.

FOTO GALLERY
TAGS: Tree House Watamuyoga watamuyoga kenya

Watamu e il suo indotto turistico escono rafforzati dalla recente fiera del settore a Nairobi.
Il "Magical Kenya Travel Expo" ha visto centinaia di operatori turistici e "buyer" di tutto il...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Inizia nel migliore dei modi la stagione estiva del Lily Palm Resort di Watamu.
Nei giorni scorsi il rinnovato hotel che si affaccia su una delle più scenografiche baie della località turistica keniana, ha celebrato un matrimonio di una coppia...

LEGGI TUTTO E GUARDA LA GALLERY FOTOGRAFICA