Mal d'Africa

MAL D'AFRICA

Quando senti il bene fluire

un sogno ad occhi aperti

22-06-2013 di Saretta

Prendo in mano granelli di sabbia dorata, li spargo lentamente sui palmi. 
Sono gli stessi granelli che disegnano arazzi infiniti che, come diamanti, brillano al sole del Kenya, lungo le rive dell'oceano indiano, sull'immensa spiaggia di Che Shale.
Mi sdraio, mi faccio lambire dalle onde gentili. 
Ora sono io sabbia, sono diamante al sole.
Chiudo gli occhi, comincia un nuovo sogno, pieno di libertà e di cura per me stessa. 
Ma il sogno più bello, da cinque anno a questa parte, lo faccio ogni giorno ad occhi aperti.
Riesco a scappare a Mambrui solo due volte all'anno (e dico "solo" ma so bene di essere già fortunata) per brevi periodi. 
D'altronde, quando senti il bene fluire, non c'è altra sensazione di cui tu voglia essere pervasa e quando ti manca...non puoi fare a meno di andare.
Ma tanto basta a riempire la mia mente di immagini, sensazioni e di vita vissuta, per immagazzinare la serenità necessaria da utilizzare nelle vicende quotidiane della mia ripetitiva routine italiana.
La selvaggia e ospitale spiaggia di Che Shale mi ha insegnato ad apprezzare le cose fondamentali a cui ci è dato approcciarci. Nelle nostre giornate da occidentali, siamo spesso incapaci di fermarci ad apprezzare la brezza che s'insinua tra il collo e le spalle, non riusciamo più ad annusare nell'aria qualcosa che sia poco meno che fastidioso. 
Non ci approcciamo con gli sconosciuti con un largo sorriso, ricambiando con gli occhi spalancati la meraviglia dell'incontro. 
Questo mi ha insegnato invece l'Africa, con tutte le sue contraddizioni. 
Mi ha fatto vedere senza vergogna il suo lato disumano, l'inevitabile scompenso tra chi può permettersi una vita agiata e chi fa fatica a mandare il figlio a scuola o a curare una banale infezione. Ma mi ha anche insegnato che quando non hai bisogno di nulla di ciò che non si trovi in Natura, puoi capire meglio gli altri e anche le tue inclinazioni. 
Puoi vivere come felicità la fortuna di appartenere al mondo, a qualsiasi mondo in cui mi senta libera di avere idee, sentimenti e cultura diversa da quella della gente che incontro, ma dove tutti si muovono allo stesso ritmo e con la stessa dipendenza dalla Natura, da Madre Terra e, forse direte che esagero, dal vero senso della vita. 
Qualcuno disse: "Fatti non foste per viver come bruti, ma per imparare virtute e conoscenza". 
Mai nulla nella vita mi ha regalato la conoscenza come è riuscita a fare l'Africa, e questa oggi è la mia virtù. Ci rivediamo ad agosto, Mambrui!

TAGS: mambruisogno kenyasaretta kenya

Un mestierante giramondo per rilanciare il Mapango di Watamu.
Daniele Giovanni Vivian, per tutti da sempre Jimmy, dopo anni di "movida" tra Milano e il Lago di Garda, vita notturna e discoteche, ha scelto il paradiso di Watamu e la...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Io ed Enrico abbiamo coronato un sogno in Kenya, e precisamente a Watamu.
Siamo una coppia nella vita già da sei anni, ma avevamo voglia di coronare il nostro amore con una cerimonia indimenticabile e una grande festa da condividere con...

LEGGI TUTTA LA STORIA

Klorida e Simone hanno realizzato il loro più bel sogno in Africa, a Watamu.
Klorida è una ragazza semplice, molto...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO E GUARDA LE FOTO

Un grave lutto ha colpito la comunità di Watamu e la solidarietà in Kenya. 
E' mancato dopo lunga malattia, all'età di 68 anni, Mario Rossi, ideatore e fondatore della Marafiki Primary School sull'isola di Kadaina nel Mida Creek, progetto che...

LEGGI TUTTO

La notizia rimbalza da ambienti vicini agli Studios di Los Angeles: una produzione importante di Hollywood, che ha messo già la sua firma su importanti film girati in Kenya (da "Il giardiniere tenace" di Fernando Meirelles che valse a Raquel...

LEGGI TUTTO

A poco meno di un mese dall'incendio che aveva ridotto in cenere il ristorante e parte della struttura (camere, servizi e Mapango esclusi), il Lily Palm Resort di Watamu è stato ricostruito e in tempo record e reso ancora più...

LEGGI TUTTO

"In Africa si torna sempre".
E' una delle frasi più usate e stereotipate sul continente Africano, ma contiene in sè diverse verità.
Spesso anche dopo un solo breve soggiorno turistico ci si affeziona e ci si lega magicamente alle sensazioni uniche...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Virgola è uno dei più noti ed importanti marchi italiani nell'ambito dell'hairdress e il suo storico fondatore e titolare Rinaldo Rampon è un innamorato del Kenya.
Da anni frequenta Watamu e le sue spiagge, ma non solo.
Dal suo "mal d'Africa"...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Watamu ha stregato anche il grande regista Steve Spielberg, tanto che ha scelto Watamu per girare il suo prossimo film, un kolossal hollywoodiano che racconterà il sogno africano di un’ambientalista, tra mille avventure e disavventure.
La notizia è rimbalzata ieri sui...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Proseguiamo la nostra visita alle realtà solidali italiane nella zona di Watamu, con un piccolo ma significativo progetto andato a segno a Timboni.
Si tratta della nursery costruita dall'associazione "My name is help" di Bergamo.
La S.P.& K. nursery school...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

E' stato inaugurato ufficialmente nei giorni scorsi, con una bella festa serale che ne ha esaltato la bellezza sotto le stelle e un'illuminazione impeccabile, il Kobe Suite Resort, in località Garoda a Watamu.
Davanti all'omonima spiaggia, considerata da riviste ed...

LEGGI TUTTO

Il pomeriggio era ventilato e portava nuvole grandi che in tutta la mia vita non avevo mai visto così basse.
Sembrava le potessi toccare e modellare con un dito. Questo cielo "touch-screen" mi aveva contagiato fin dal primo giorno della...

LEGGI TUTTA LA STORIA

Il safari è un'emozione unica, imperdibile per chi frequenta il Kenya.
Non solo per chi si approccia per la prima volta a questa terra meravigliosa e cova il sogno di assistere alla bellezza della natura selvaggia e alla vita di...

Aveva quasi 35 anni, il grande scrittore americano Ernest Hemingway, quando vide per la prima volta il Kenya.
Lui, grande viveur e appassionato di emozioni forti, cacciatore di donne e di animali, si era da poco tempo appassionato di pesca...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Malindi è una cittadina che si affaccia sulle rive dell’Oceano Indiano, situata a 120 km circa da Mombasa e a poche miglia dalla foce del fiume Sabaki, che nel suo alto corso viene chiamato Galana ed è di fatto il...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

La passione per il Kenya, l'incanto di Watamu e l'incontro con la gente del posto possono fare piccoli miracoli.
Come ad esempio aiutare a far nascere dal nulla una scuola, dove le possibilità di avere un'educazione decente sono minime.
 

LEGGI LA STORIA E GUARDA LA FOTOGALLERY