Ultime Notizie

MUSICA

Chi era Ayub Ogada

Il solo ad aver portato ad alti livelli la cultura musicale kenyana

18-02-2021 di redazione

Job Seda in arte Ayub Ogada, nato a Mombasa nel 1956 ma originario della regione del Lago Vittoria al confine con l'Uganda e scomparso nel 2019, è stato riconosciuto come uno degli artisti musicali più influenti degli ultimi vent'anni nel Continente Nero ed è stato inserito nel novero dei migliori compositori e interpreti africani, assieme a mostri sacri della musica contemporanea come Angelique Kidjo, Lokua Kanza, Femi Kuti e Sally Nyolo.
Primo keniota a ricevere questo riconoscimento, Ogada ha iniziato la sua carriera negli anni Ottanta con il gruppo African Heritage, unendo la tradizione della musica "luo" con il rock e il soul.
Poi da solista è andato sempre più unendo suoni moderni con l'esplorazione del folk keniota, utilizzando strumenti popolari e antichi.
Così è arrivato il successo in Inghilterra, grazie all'attentissima casa discografica di Peter Gabriel "Real World", che già aveva lanciato l'amico ugandese Geoffrey Oriema. Nel 1993 il primo album "En mana kuoyo" uscito per l'etichetta britannica, seguito nel 2000 da "I dreamed Africa".
Poi nel 2005 una canzone che ha fatto il giro del mondo, quella "Koth biro" che è diventata colonna sonora del film "Il giardiniere tenace", tratto dal libro di John Le Carrè. "Koth biro", un capolavoro di raffinatezza e tensione emotiva, è finita anche nel film messicano "The blue room" e in parecchie compilation di musica africana, e il nome di Ogada è diventato un culto anche in Sudafrica e in altri stati del continente.
Dopo alcuni anni in giro per il mondo, nel 2007 Ogada è tornato a vivere in Kenya e ha pubblicato l'album "Tanguru". Poi di nuovo Europa (residenza in Francia, terra di musicisti africani esuli volontari) con il grande riconoscimento di ascoltare la sua "Koth biro" alle Olimpiadi di Rio De Janeiro 2016 durante la premiazione del leggendario fondista Kipchoge Keino, diffusa al posto dell'inno nazionale keniano.
Recentemente l'artista hip-hop americano Kanye West ha usato dei campionamenti di "Koth Biro" per uno dei suoi successi internazionali.
A tutti i "malati" d'Africa e agli amanti dei suoni avvolgenti che sembrano essere parte della natura di questo continente, consigliamo l'ascolto di Ogada, e quello della sua meravigliosa "Kothibiro".

TAGS: ayub ogadakenyan musicianmusica kenyamusica bengatradizione kenya

Dopo il successo dei martedì in jazz e degli spettacoli di Freddie e Sbringo sugli italiani in Kenya, il Come Back Club di Watamu punta sempre più sulla musica di qualità e dal vivo in prima serata.
Questo venerdì...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Raddoppiano le proposte ballerecce sulla spiaggia, nella stagione estiva di Watamu.
Per gli amanti della "movida" e delle serate a suon di musica e divertimento, allo storico e frequentatissimo giovedì sera del Papa Remo Beach, si affianca...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Due beach party anche questa settimana a Watamu.
Per gli amanti della "movida" e delle serate a suon di musica e divertimento, allo storico e frequentatissimo giovedì sera del Papa Remo Beach, si è...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Le serate live del Come Back Club di Watamu si impreziosiscono con un concerto davvero straordinario, questo venerdì.
Sul palco del locale di Watamu...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Si riaccendono le luci del divertimento serale al Mapango, a suon di aperidinner e buona musica.
Gli appuntamenti del...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Il 29 dicembre grande evento a Watamu, una festa di musica e divertimento sulla spiaggia del Papa Remo Beach, con dj set dalle 2 del pomeriggio alle 2 del...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Il venerdì sera Watamu propone la cena a bordo piscina del Mapango, il locale sulla spiaggia del Lily Palm Resort che si...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

La cena del venerdì al Mapango questa settimana si tinge di rosa.
In...

LEGGI L'ARTICOLO

Grande restyiling per Papa Remo Beach, la storica spiaggia organizzata di Watamu che riapre i battenti oggi, giovedì 20 luglio per la stagione.
Quel che salterà agli occhi subito è il salto di qualità d'eleganza con il bianco a farla...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Il venerdì sera del Mapango di Watamu riserva sempre sorprese in un'atmosfera unica, quella della terrazza sull'oceano con i piedi sulla sabbia e uno scenario di palme e cielo stellato. In questa...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Il Sabato sera il Tamu Restaurant di Watamu diventa ''Surf and Turf''.
Sotto questo titolo allegro e balneare il Tamu........

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Paparemo Beach archivia alla grande il ritrovo del giovedì sera, con l'happy hour sulla spiaggia della baia dell'amore a Watamu. 
La serata ormai diventata un punto fisso del divertimento e dello stare insieme nella località turistica, sempre a suon di...

LEGGI TUTTO

Come tutte le settimane, stasera a Watamu si balla con la discoteca del Papa Remo Beach
Il locale nella splendida Baia dell'Amore apre le porte al beach party e...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Un Ferragosto davvero speciale a Papa Remo, nell'incantevole scenario della spiaggia dell'amore di Watamu.
Si cena sotto le stelle nel locale più in...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Chiude in bellezza la stagione delle feste serali del Papa Remo Beach.
L'esclusivo locale sulla spiaggia dell'amore di Watamu da l'arrivederci ai suoi mercoledì sera a base di cocktail, buffet e musica da ascoltare, e all'ormai storico beach party del...

LEGGI TUTTO

Un weekend tutto da vivere quello di sabato 22 e domenica 23 ottobre a Watamu.
E' di scena l'edizione 2016 del Watamu Sports Festival a Turtle Bay Beach.
Una due giorni a base di sport, musica con concerti e dj...

LEGGI TUTTO