Mal d'Africa

MAL D'AFRICA

Il mio risorgimento africano

"Viva l'unità...di me con il Kenya"

17-03-2011 di Prando

Oggi, 17 marzo 2011 in Italia si festeggiano i 150 anni dell’unità, si ricordano i frutti del risorgimento. Centocinquanta anni, una ricorrenza mai così paradossale, che cade in un periodo storico in cui il nostro paese è diviso in tutto. Politica, vita sociale, pensiero. Ormai sono anni che siamo tutti al 50 per cento. Chi vuole questo e chi non lo vuole, chi ama tizio e chi lo odia. Pensare che oggi festeggiamo qualcuno che diede la vita per unirci…sembra davvero uno scherzo. 
Abbiamo fallito, questo verrebbe da dire. Quale giorno migliore, simbolicamente, per partire per l’Africa? Per prendere le mie valigie Carpisa (eh, altro che cartone e spago…), voltarmi indietro a salutare asfalto e smog, il cielo grigio di Milano, e lasciare per sempre la mia patria.
Oggi a Watamu probabilmente non si festeggia niente, o forse sì: la pesca di un bel tonno, la nascita di un nuovo bimbo per una famiglia povera di villaggio che ne ha già sette, l'arrivo di un mzungu che ha portato venti chili di farina di mais e cinque di fagioli. C'è sempre un motivo da festeggiare, e a volte anche un'unità da celebrare. 
La voglia di tornare laggiù è tanta, il mal d’Africa si unisce al mal d’Italia in un giorno come questo e sento che ho bisogno di una nuova vita, di una mia rivoluzione, di un mio risorgimento. Ho deciso, farò così, oggi si è riunito il mio parlamento, ho preso una decisione storica e mi preparo. Mi aspettano cose che avevo dimenticato e che forse invadono solo i miei ricordi di bambino: natura, colori, odori, cose vere, ingenue, genuine. Mi attende gente da aiutare senza pretendere niente in cambio, mi aspetta l’oceano indiano, la savana sterminata. Oggi celebro la mia decisione e presto arriverò, è una grande forza interiore che me lo chiede e ho intenzione di rispettarla. Non ci saranno guerre di conquista, il Kenya mi ha già conquistato. Viva l’unità…di me con il Kenya! 

TAGS: Risorgimento AfricanoUnità Kenya

Tra le mille possibilità di godere la Natura che il Kenya, e particolarmente la sua costa, possono vantare, c'è sicuramente il paesaggio marino dominato dalle mangrovie.
Queste piante che affondano le loro radici in terreni che si nutrono di acqua...

LEGGI TUTTO

Una delle feste più divertenti e ben orchestrate del recente Capodanno a Watamu è stata quella del Mapango.
Il ristorante sulla spiaggia del Lily Palm Resort ha organizzato ...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

La notizia del film che Spielberg avrebbe girato a Malindi era un pesce d'Aprile di Malindikenya.net, WAC, Watamukenya.net e Kenyaoggi.
Tutti i siti e pagine social si sono uniti nello scherzo per affermare che Watamu è bellissima e sicura...anche senza...

LEGGI TUTTO

Il Kenya è stato inserito nei cinque Paesi da visitare nel 2017 per una vacanza "eco-consapevole" da due dei più importanti operatori americani del settore.
G-Adventure e Intrepid Travel hanno citato il Kenya come uno dei Paesi più interessanti e in crescita...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Un gran bello spot per Watamu e per quella che è stata definita dai nostri lettori la spiaggia più bella della costa keniana.
Arriva nientemeno che dal CEO del più famoso portale di...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

In occasione della luna piena, tempo permettendo, il Full Moon Party di Paparemo ancora una volta presenta un ospite musicale africano.
Sabato 25 sarà la volta del cantante e chitarrista tanzaniano Heri Muziki, artista della prolifica scuderia Panamusic.
Heri è...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Il fenomeno delle piccole piogge in Kenya da sempre si riferisce a questo periodo (fine ottobre, primi di novembre).
Avviene solitamente in coincidenza con...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

A poco meno di un mese dall'incendio che aveva ridotto in cenere il ristorante e parte della struttura (camere, servizi e Mapango esclusi), il Lily Palm Resort di Watamu è stato ricostruito e in tempo record e reso ancora più...

LEGGI TUTTO

Tre incanti del Kenya: gli animali e la natura della savana, il piacere della corsa nella rift valley insieme ai connazionali dei grandi campioni del mondo e le bianche spiagge di Watamu per rilassarsi e godere del mare e del...

LEGGI TUTTO

Dopo il successo dei martedì in jazz e degli spettacoli di Freddie e Sbringo sugli italiani in Kenya, il Come Back Club di Watamu punta sempre più sulla musica di qualità e dal vivo in prima serata.
Questo venerdì...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Watamu ha stregato anche il grande regista Steve Spielberg, tanto che ha scelto Watamu per girare il suo prossimo film, un kolossal hollywoodiano che racconterà il sogno africano di un’ambientalista, tra mille avventure e disavventure.
La notizia è rimbalzata ieri sui...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

La Moda italiana sbarca in Kenya e precisamente a Watamu. 
La griffe Missis Di., sinonimo del Made in Italy, ha scelto il Paese africano per conquistare turisti e residenti. 
Si tratta di abbigliamento, borse e accessori ricercati, tutti prodotti e...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

"In Africa si torna sempre".
E' una delle frasi più usate e stereotipate sul continente Africano, ma contiene in sè diverse verità.
Spesso anche dopo un solo breve soggiorno turistico ci si affeziona e ci si lega magicamente alle sensazioni uniche...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Potrebbe sembrare un caso, ma quando i primi pescatori di origine araba alcuni secoli fa chiamarono il piccolo villaggio vicino a Malindi “Watu Tamu”, ovvero “Luogo della gente dolce” (poi contratto in “Watamu”), non potevano immaginare che la dolcezza a...

LEGGI TUTTA LA STORIA

Durante le prossime feste natalizie e di fine anno, a Watamu e sulla costa del Kenya arriveranno circa 5 mila italiani, secondo le stime di tour operators, siti di prenotazioni online e compagnie di volo.
Ecco dieci regole che conviene seguire...

LEGGI TUTTE LE INFORMAZIONI