Personaggi

PERSONAGGI

Fabrizio, l'arte di far innamorare del Kenya i turisti

In 15 anni decine di connazionali hanno il "mal d'Africa" grazie a lui

21-02-2017 di redazione

Ci sono almeno due modi di fare il lavoro di agente di viaggio: uno è quello, serio e professionale intendiamoci, di indicare a secondo delle richieste la meta di una vacanza, mostrando brochure e cercando strutture, offerte speciali, rapporti qualità-prezzo. L'altro è quello di appassionare il cliente e magari dirigerlo verso luoghi che potrebbero poi entrare nel cuore. Un po' sentimentale, un po' psicologo, un po' compagno di avventure.
Fabrizio Labianca, toscano di Sansepolcro, da quindici anni svolge questo tipo di mestiere ed è responsabile di decine di "ammalati d'Africa" specialmente a Watamu. 
Titolare insieme alla famiglia dell'agenzia di viaggio "Vengo anch'io" della cittadina in provincia di Arezzo, si sente ormai un po' keniota.
"Mi sono innamorato del Kenya grazie a mio padre, che mi ha trasmesso oltre al mestiere di organizzare viaggi, anche la passione per l'Africa, già dopo la prima vacanza da queste parti. Da allora, ogni anno, riesco ad organizzare un gruppo di persone per far vivere loro un'emozione che va al di là del semplice viaggio in un'altro continente, al mare o al caldo o anche in safari".
Fabrizio ha una passione sana, che coltiva da tanto tempo e lo ha portato a calarsi nella realtà della costa keniota frequentando la popolazione locale, imparando la lingua swahili, imparando ogni volta nuove cose con la curiosità propria di chi si sente a casa e vuole far partecipe anche le altre persone di una sensazione che ritiene meravigliosa.
"Dopo quattro o cinque giorni vedo già alcuni dei clienti che vengono a Watamu con me, cambiare espressione e rilassarsi completamente - spiega Fabrizio - è il primo segno tangibile di mal d'Africa. Dalla sensazione di piacere e di tranquillità si passa alla voglia di conoscere le cose belle di questi luoghi, la semplicità della gente e la loro serenità pur nelle condizioni di miseria che conosciamo, la meraviglia della natura in cui è possibile immergersi, la filosofia di vita che tiene conto del tempo e della sua scansione a ritmi più lenti e vicini al nostro cuore".
Fabrizio ama girare il mondo e in passato ha provato a cercare altri Paesi che lo facessero sentire così bene e a suo agio.
"Amo il Brasile e ogni tanto per lavoro e piacere vado lì, nella terra della "saudade" che però non può essere paragonata con il mal d'Africa. L'ultima volta ho proprio detto, un conto è il lavoro, ma la mia vera vacanza, quella personale, è solo in Kenya".
Grazie a lui ormai a Watamu c'è un bel gruppo di italiani che tutti gli anni tornano in vacanza qui e a loro volta fanno proseliti, invitando altri amici che inevitabilmente verranno infettati dalla nota sindrome.
Anche quest'anno Fabrizio li ha portati in un villaggio turistico della cittadina turistica keniana e in giro tra spiagge memorabili, villaggi dove incontrare la popolazione locale, Tutti contenti per aver trascorso una vacanza da viaggiatori, più che da turisti. 
E lui, l'innamoratore, se la ride e forse non sa di essere molto più di un agente di viaggio del secondo tipo. 
E' un appassionato promotore turistico di come dovrebbe essere vissuto e condiviso il Kenya.

TAGS: Fabrizio LabiancaVengoanchioTuristi Watamu

Una stagione finalmente felice per Watamu. La destinazione turistica keniana sulla costa è tornata ad essere una delle mete più ambite da una clientela internazionale che mostra di apprezzare le meraviglie del Kenya e del suo oceano indiano.
 

LEGGI TUTTO

Una grande giornata per dimostrare che tutti a Watamu tengono all'ambiente e alla pulizia della propria bianchissima e bellissima spiaggia.
Dalla Jacaranda Bay (con l'omonimo resort in testa tra i partecipanti alla giornata) al Temple Point, tutta la costa della...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Altro che bassa stagione! Un ponte tutto sommato positivo, uno squarcio di sole per l'attività turistica a Watamu. 
Parliamo del weekend lungo propiziato dalla Festa Nazionale degli Eroi (Mashujaa Day) che da qualche anno ha sostituito il Kenyatta Day, che...

LEGGI TUTTO

A Watamu è nata una nuova boutique, proprio nel centro turistico della cittadina.
Sulla via principale, cinquanta metri dopo il supermarket "Mama Lucy" da qualche giorno trovate il negozio di...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO E GUARDA LE FOTO

Da voci che arrivano dagli ambienti commerciali di Nairobi, la compagnia di supermercati di grande distribuzione nazionale "Tuskys" vorrebbe aprire un terzo supermercato nella Kilifi County, dopo quelli di Kilifi e di Mtwapa.
La decisione sembra caduta su Watamu e...

LEGGI TUTTO

E' sempre più splendente il sole sulla baia del Mapango, al Lily Palm Resort.
Il bar ristorante con piscina e zona relax con lettini sulla sabbia, resterà aperto anche durante la stagione di mezzo, in vista dell'estate, per offrire un...

LEGGI TUTTO

Chi vive e soprattutto lavora a Watamu non può ignorare un evento importantissimo per l'ambiente e per conservare lo splendore della cittadina turistica e del suo lungomare.
Sabato 17 settembre cade l'International Coastal Beach Clean Up, la giornata mondiale della...

LEGGI TUTTO

Non era mai accaduto che al largo di Watamu i turisti potessero avvistare un branco così numeroso di pseudorche, quelle che gli inglesi del Kenya chiamano "False Killer Whales" e che appartengono alla famiglia dei delfini.
Un passaggio insolito per...

LEGGI TUTTO

La più amata dai turisti italiani in Kenya, la più frequentata dai keniani per le feste, la più riscoperta da inglesi e americani e una piacevole novità per tutti gli altri viaggiatori internazionali.
Questo il nuovo...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Con gli aperitivi di Mirko al tramonto, inizia la consueta due giorni di festa al Papa Remo Beach di Watamu.
Lo splendido locale piéd-dans-l'eau davanti alle sette isole dell'amore e ad una delle più belle baie della costa africana, diventa...

LEGGI TUTTO

Il Kenya è la seconda meta mondiale consigliata ai single, secondo il portale speedvacanze.it.
La statistica che mette sul podio il Kenya e la sua più bella meta marina, stila una classifica in base alle preferenze dei lettori ma anche...

LEGGI TUTTO

Il fenomeno delle piccole piogge in Kenya da sempre si riferisce a questo periodo (fine ottobre, primi di novembre).
Avviene solitamente in coincidenza con...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

"Mi ha fatto davvero piacere tornare a Watamu dopo un anno e vederla rifiorita di turisti":
Così l'Ambasciatore d'Italia a Nairobi Mauro Massoni, a margine del concerto del violinista Francesco D'Orazio, ieri a Malindi.
Parlando con watamukenya.net, Massoni ha ribadito l'interesse...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

"Quelli che sono arrivati a Watamu vent’anni fa in vacanza e non sono ancora ripartiti.
Quelli che sono in Kenya da tre giorni ma hanno già capito tutto..."
Così ha iniziato...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Si chiama "Camping Safari". 
E' la nuova frontiera delle escursioni esclusive, per chi ama davvero la Natura selvaggia africana e vuole vivere a diretto contatto con l'habitat di fauna e flora, senza rinunciare a sicurezza e comfort.
Sempre più turisti...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

A poco meno di un mese dall'incendio che aveva ridotto in cenere il ristorante e parte della struttura (camere, servizi e Mapango esclusi), il Lily Palm Resort di Watamu è stato ricostruito e in tempo record e reso ancora più...

LEGGI TUTTO