Ultime Notizie

NATURA

In anticipo lo spettacolo delle balene a Watamu

Quest'anno i cetacei sono già arrivati sulla costa keniana

30-06-2019 di redazione

Quest'anno lo spettacolo del passaggio delle balene a Watamu si è iniziato a godere già a fine giugno. Con una decina di giorni di anticipo rispetto all'anno scorso, nella meravigliosa destinazione turistica sulle rive dell'Oceano Indiano sono tutti pronti per salutare il passaggio delle balene che migrano in questa stagione dal Madagascar, attraverso le coste del Mozambico e della Tanzania, verso est.
Uno spettacolo che ogni anno nella cittadina costiera keniana attrae tantissimi appassionati da tutto il mondo, e che la Watamu Marine Association invita ad osservare con rispetto, dalle imbarcazioni o anche spesso dalla spiaggia o da posizioni privilegiate (meglio se con binocoli) come i promontori che dividono le insenature della Blu Bay, della Watamu Bay e della Love Beach, o l'Ocean Sports con la sua veranda rialzata.
Le balene migrano in cerca di mari e barriere con temperature più calde, per favorire la riproduzione e dare alla luce i loro cuccioli, che rimangono con le madri per circa due anni, fino al completo svezzamento. Poi faranno il viaggio di ritorno in ottobre, nuotando per oltre 4.000 km fino a tornare nei mari freddi ricchi di cibo dell'Antartide, la loro principale area di alimentazione. Questi magnifici mammiferi marini possono raggiungere i 15 metri di lunghezza e pesare circa 30 tonnellate (circa sei volte il peso di un elefante). Osservarli nel loro ambiente naturale, quando saltano fuori dall'acqua, a volte a coppie o in gruppi familiari più numerosi, è uno spettacolo indimenticabile. Sorprendente è anche che questi giganti marini si nutrano principalmente di piccoli pesci come sardine e gamberetti. Secondo esperti e appassionati, questo spettacolo è comparabile alla visione dello squalo bianco in Sudafrica.
Per saperne di più su balene e delfini a Watamu o in Kenya, contattare Steve Trott o Jimmy Kahindi Yaa, coordinatori della Watamu Marine Association allo 0721275818.

(Foto: Global Vision International)

TAGS: natura watamuoceano watamu

 Vivere un giorno immerso nella natura incontaminata ed incantevole di questa riserva marina protetta, il Mida Creek.

Una vacanza rilassante a Watamu, con uno scatto che trasuda felicità marina e solare in una delle spiagge della riserva marina di Mida Creek pubblicato su Instagram, anche per smentire...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Watamu sarà protagonista di almeno cinque servizi di moda per la rivista “Diva e Donna”, edita dal gruppo Cairo Editore.
Servizi che verranno pubblicati entro...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

La vendita di Watamu per la prossima stagione e in generale come luogo di villeggiatura, seconda casa e anche possibile paradiso dove cominciare una nuova vita, si trasferisce in Italia. Nel Vecchio Continente riprendono le trattative per l'acquisto di case,...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

E’ uno dei beni preziosi di Malindi , Watamu e  dell’intera costa keniana, e sicuramente tra i più sottovalutati per il suo ecosistema ed il suo potenziale salvifico per la conservazione della Natura.

LEGGI TUTTO

L'emozione della pesca d'altura a Watamu è un misto di passione, adrenalina, contatto con il mare e la natura, e sfida con il mondo acquatico. 
Ma soprattutto è un'emozione che nella porzione di Oceano Indiano del Kenya si può vivere...

LEGGI TUTTO

Cenone di Natale in riva all'Oceano Indiano, davanti alla splendida spiaggia dell'amore.

E' stato inaugurato ufficialmente nei giorni scorsi, con una bella festa serale che ne ha esaltato la bellezza sotto le stelle e un'illuminazione impeccabile, il Kobe Suite Resort, in località Garoda a Watamu.
Davanti all'omonima spiaggia, considerata da riviste ed...

LEGGI TUTTO

Le mille sfumature dell'Oceano Indiano, le verdi isole e l'infinito del cielo.

Tre incanti del Kenya: gli animali e la natura della savana, il piacere della corsa nella rift valley insieme ai connazionali dei grandi campioni del mondo e le bianche spiagge di Watamu per rilassarsi e godere del mare e del...

LEGGI TUTTO

Una Watamu sempre più Vip, in cui la bella stagione non finisce mai. 
Ormai la località turistica del Kenya ha preso il posto di Malindi e di tante altre mete un tempo definite "esclusive".
I tempi sono cambiati e oggi...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Anche l'Oceano Indiano ha i suoi "Big 5". Non è solo la savana del Kenya a...

LEGGI TUTTO

Il mio Mal d'Africa ha un nome, Watamu.
Conosco poco del Continente Nero, ho visitato il parco nazionale dello Tsavo e la riserva dell'Amboseli, ho visto le cascate Vittoria in Zambia e ho fatto volontariato per due settimane in Uganda.LEGGI TUTTO IL CONTRIBUTO

Una serata di San Valentino sotto le stelle, con una luna quasi piena e tutto il romanticismo che la costa del Kenya è capace di far scaturire, nel caldo della piena estate sulla...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Qualcuno raccontava che negli anni Sessanta, al Simbad Hotel di Malindi, il sabato sera arrivava l'orchestra da Mombasa e nella grande terrazza con vista mare si ballava lo swing americano, perché i proprietari dell'albergo costruito alla moresca erano statunitensi.
Mercoledì...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Ormai il titolo che da tempo le è stato conferito, quella di "Perla dell'Oceano Indiano" non glielo toglie più nessuno.
Questo agosto è quanto mai la stagione di consacrazione di Watamu.
Nonostante un tempo non perfetto (ma per gli italiani,...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO