Ultime Notizie

TURISMO

Roberto Lenzi: "Voto non ha intaccato il turismo, stagione sarà ottima"

L'imprenditore di Watamu intervistato da Radio Rai: "Noi siamo già pieni"

04-11-2017 di redazione

L'ottimismo del settore turistico keniano, dopo le elezioni presidenziali e la loro coda di attese, ansie e incidenti a nord del Paese, non è un mistero.
I media internazionali che si sono occupati della vicenda, ipotizzando scenari difficili per il Paese, tra sicurezza e ordine pubblico, crollo dell'economia e calo verticale del turismo, si sono dovuti ricredere e oggi l'evidenza parla di un Kenya che riprende a marciare nella direzione che aveva lasciato alla vigilia del processo elettorale.ora
Questa è anche l'opinione dell'Ambasciatore d'Italia a Nairobi Mauro Massoni che intervistato dal corrispondente della Rai Enzo Nucci, ha espresso ottimismo per il ritorno in carreggiata della nazione africana.
"Il problema in ogni caso è stato più di natura economica che politica e sociale - ha detto Massoni - adesso il Kenya deve riprendere la strada interrotta e fare attenzione alla sicurezza, perché la gente soffre un momento di estrema indigenza e ciò potrebbe scatenare altri episodi di criminalità".
Il riferimento è ai quartieri disagiati di Nairobi, dove a ridosso delle ripetizioni delle presidenziali si sono verificati scontri e saccheggi che poco hanno a che fare con la politica.
Sul fronte del turismo sulla costa, significativo l'intervento a Radio Rai da parte dell'imprenditore romano Roberto Lenzi, proprietario con la sua famiglia delle strutture alberghiere Crystal Bay e 7 Islands Resort e del ristorante beach bar Papa Remo a Watamu.
"Il turismo nella nostra località non ha risentito eccessivamente di queste elezioni, nonostante questa sia una roccaforte di voto di Odinga non ci sono stati problemi e tutto si è svolto pacificamente - ha detto Lenzi - siamo sempre stati tranquilli e abbiamo lavorato. Le previsioni per la stagione entrante sono ottime, tanto che noi abbiamo già le strutture piene da Natale in poi".

(nella foto malindikenya.net: Roberto Lenzi, primo da destra, con il padre Remo e il figlio Riccardo)

TAGS: roberto lenziimprenditori watamualberghi watamuturismo watamuPapa Remo Watamu

Con gli aperitivi di Mirko al tramonto, inizia la consueta due giorni di festa al Papa Remo Beach di Watamu.
Lo splendido locale piéd-dans-l'eau davanti alle sette isole dell'amore e ad una delle più belle baie della costa africana, diventa...

LEGGI TUTTO

Con l'inizio di agosto si movimenta la stagione di Watamu ed entrano nel vivo le serate di Papa Remo Beach. 
Sempre più divertenti e frequentati i mercoledì e i giovedì sera dell'esclusivo locale e ritrovo davanti alla baia dell'amore di...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Anche a marzo inoltrato, sul finire dell'estate africana, Watamu continua ad attrarre turisti e ad incantare personaggi famosi.
Nella domenica del Paparemo Beach, un vero classico delle splendide giornate di sole su una delle spiagge di culto della villeggiatura nella...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Una cena con menu à là carte di pesce o di carne e poi tutti con i piedi nudi sulla sabbia a ballare con il beach party.
Questo l'accattivante programma del Papa Remo Beach, il bar ristorante con spiaggia organizzata...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Grande restyiling per Papa Remo Beach, la storica spiaggia organizzata di Watamu che riapre i battenti oggi, giovedì 20 luglio per la stagione.
Quel che salterà agli occhi subito è il salto di qualità d'eleganza con il bianco a farla...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Nell'ambito della presentazione del "Kenya Beach Destination Strategy", il rapporto sul rilancio del turismo commissionato dal Governo del Kenya all'agenzia spagnola THR, ieri a Malindi si è parlato anche della destinazione Watamu.
"Una meta turistica che dovrà essere completamente sganciata...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Uno speciale sul Kenya, con gran risalto a Watamu e al nuovo corso turistico che sta rilanciando la destinazione più fascinosa della costa keniana.
E' andato in onda...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Non esiste la bassa stagione per Papa Remo Beach.
Il locale di Watamu non ha mai...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Nonostante la pessima idea dei voli charter di anticipare la chiusura della stagione turistica italiana al 31 marzo, la Pasqua a Watamu si prevede felice, rispetto agli scorsi anni.
Sono in arrivo infatti, stando alle prenotazioni, parecchi turisti da Nairobi...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

A Watamu il turismo è ormai un fenomeno a sé da ogni possibile vicissitudine del Kenya.
Questo è un dato di fatto ormai assodato e la buona notizia è che

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

I colori, l’innata eleganza e le suggestioni etniche della moda e degli accessori keniani si esaltano nelle creazioni delle boutique di Seven Islands e Crystal Bay Resort…

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Chiude in bellezza la stagione delle feste serali del Papa Remo Beach.
L'esclusivo locale sulla spiaggia dell'amore di Watamu da l'arrivederci ai suoi mercoledì sera a base di cocktail, buffet e musica da ascoltare, e all'ormai storico beach party del...

LEGGI TUTTO

Anche Watamukenya.net si è rifatto il trucco.
E non solo!
Il portale di Watamu ora diventa dinamico, si potrà leggere più facilmente su ogni supporto mobile, avrà le notizie linkabili singolarmente e darà più spazio alla promozione turistica.
Recentemente il...

LEGGI TUTTO

Galeotta fu una campagna elettorale di qualche mese fa a Watamu, con pranzo al 7 Islands Resort.
Raila Odinga, leader dell'Orange Democratic Movement e dell'opposizione di governo, sfidante per la seconda volta dell'attuale presidente del Kenya Uhuru Kenyatta, è ormai...

LEGGI TUTTO

Altro che bassa stagione! Un ponte tutto sommato positivo, uno squarcio di sole per l'attività turistica a Watamu. 
Parliamo del weekend lungo propiziato dalla Festa Nazionale degli Eroi (Mashujaa Day) che da qualche anno ha sostituito il Kenyatta Day, che...

LEGGI TUTTO

Una Watamu sempre più Vip, in cui la bella stagione non finisce mai. 
Ormai la località turistica del Kenya ha preso il posto di Malindi e di tante altre mete un tempo definite "esclusive".
I tempi sono cambiati e oggi...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO