Ultime Notizie

CURIOSITA'

Simbakubwa, scoperta in Kenya l'enorme iena-leone

Viveva in Africa 22 milioni di anni fa, ecco i particolari

11-02-2021 di redazione

Lo hanno chiamato “Simbakubwa”, il grosso leone in lingua kiswahili, ma in realtà l’enorme mammifero carnivoro vissuto sulla terra 22 milioni di anni fa e i cui resti sono stati ritrovati in Kenya, è di fatto il più antico esemplare di un gruppo di mammiferi estinti noti come “ienodonti”.
Le sue ossa fossili sono state rinvenute sei anni fa in un antro del Nairobi National Museum dal paleontologo americano Mattew Borths, che stava effettuando alcune ricerche sugli ienodonti. Sull’etichetta dei resti, che comprendevano gran parte della mandibola dell’animale, oltre a frammenti dello scheletro, del cranio e dei denti, era scritto semplicemente “iene”. I fossili erano stati rinvenuti nel 1978 a Meswa Bridge, nel Kenya occidentale .
E’ stato così che sono iniziati gli studi approfonditi sui resti di Simbakubwa, finanziati dall’Università di Buffalo.
Lo studio è stato pubblicato qualche tempo fa su Journal of Vertebrate Paleontology e aiuta a chiarire alcuni aspetti dell’evoluzione di questo gruppo di enormi carnivori, che si situavano quasi all’apice della catena alimentare negli stessi ecosistemi africani, nonché i motivi della scomparsa di questi enormi carnivori simili alle iene come aspetto, ma agli orsi come stazza, ma agili e potenti come felini.
“Prima ancora che i predecessori dei carnivori moderni che conosciamo molto bene - come i leone, le iene e i lupi - si evolvessero, le scena globale dei predatori era sostanzialmente dominata dagli ienodonti” ha spiegato l’esperto Jack Tseng dell’università americana a National Geographic, che ha in parte finanziato la ricerca.
Nonostante fosse grande e potente, Simbakubwa non riuscì comunque a sopravvivere e tutti gli ienodonti si estinsero alla fine del Miocene, circa cinque milioni di anni fa, probabilmente a causa di cambiamenti ambientali.
“Anche attuali ipercarnivori, come i leoni, le iene, le tigri e i lupi, sono fra i mammiferi più a rischio che esistono, e in parte a causa della loro sensibilità ai cambiamenti ambientali - ha spiegato Borths a National Geographic -  poiché le popolazioni di animali ipercarnivori sono relativamente piccole rispetto a quelle di altri organismi, soffrono maggiormente quando la catena alimentare inizia a subire squilibri”.

TAGS: ienodonte africanopreistoria kenya

Tra le mille possibilità di godere la Natura che il Kenya, e particolarmente la sua costa, possono vantare, c'è sicuramente il paesaggio marino dominato dalle mangrovie.
Queste piante che affondano le loro radici in terreni che si nutrono di acqua...

LEGGI TUTTO

Una delle feste più divertenti e ben orchestrate del recente Capodanno a Watamu è stata quella del Mapango.
Il ristorante sulla spiaggia del Lily Palm Resort ha organizzato ...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

La notizia del film che Spielberg avrebbe girato a Malindi era un pesce d'Aprile di Malindikenya.net, WAC, Watamukenya.net e Kenyaoggi.
Tutti i siti e pagine social si sono uniti nello scherzo per affermare che Watamu è bellissima e sicura...anche senza...

LEGGI TUTTO

Oggi in Kenya è festa nazionale, si celebra il cosiddetto Jamhuri Day.
Viene commemorato infatti il...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Il Kenya è stato inserito nei cinque Paesi da visitare nel 2017 per una vacanza "eco-consapevole" da due dei più importanti operatori americani del settore.
G-Adventure e Intrepid Travel hanno citato il Kenya come uno dei Paesi più interessanti e in crescita...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

La stagione non è ancora finita e Watamu continua ad attirare turisti e immancabilmente vip e influencer.
Il ...

LEGGI L'ARTICOLO

Un gran bello spot per Watamu e per quella che è stata definita dai nostri lettori la spiaggia più bella della costa keniana.
Arriva nientemeno che dal CEO del più famoso portale di...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

In occasione della luna piena, tempo permettendo, il Full Moon Party di Paparemo ancora una volta presenta un ospite musicale africano.
Sabato 25 sarà la volta del cantante e chitarrista tanzaniano Heri Muziki, artista della prolifica scuderia Panamusic.
Heri è...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Il fenomeno delle piccole piogge in Kenya da sempre si riferisce a questo periodo (fine ottobre, primi di novembre).
Avviene solitamente in coincidenza con...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

A poco meno di un mese dall'incendio che aveva ridotto in cenere il ristorante e parte della struttura (camere, servizi e Mapango esclusi), il Lily Palm Resort di Watamu è stato ricostruito e in tempo record e reso ancora più...

LEGGI TUTTO

Tre incanti del Kenya: gli animali e la natura della savana, il piacere della corsa nella rift valley insieme ai connazionali dei grandi campioni del mondo e le bianche spiagge di Watamu per rilassarsi e godere del mare e del...

LEGGI TUTTO

Dopo il successo dei martedì in jazz e degli spettacoli di Freddie e Sbringo sugli italiani in Kenya, il Come Back Club di Watamu punta sempre più sulla musica di qualità e dal vivo in prima serata.
Questo venerdì...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Watamu ha stregato anche il grande regista Steve Spielberg, tanto che ha scelto Watamu per girare il suo prossimo film, un kolossal hollywoodiano che racconterà il sogno africano di un’ambientalista, tra mille avventure e disavventure.
La notizia è rimbalzata ieri sui...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

La Moda italiana sbarca in Kenya e precisamente a Watamu. 
La griffe Missis Di., sinonimo del Made in Italy, ha scelto il Paese africano per conquistare turisti e residenti. 
Si tratta di abbigliamento, borse e accessori ricercati, tutti prodotti e...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Ben conosciamo la storia e i travagli del continente africano: pochi ceppi e migliaia di tribù sparse su una superficie di circa 30 milioni di chilometri quadrati, che hanno pagato un amaro dazio all’evoluzione del mondo occidentale, subendo eguale trattamento...

LEGGI TUTTO

Con il cambio di stagione e il vento invernale e monsonico "Kuzi", la foce del fiume Sabaki si riempie di volatili tropicali rari, colorati e bellissimi.
E' ormai una consuetudine, ma lo spettacolo ogni anno attrae...

LEGGI TUTTO