Ultime Notizie

LUOGHI

Mambrui e la sua spiaggia dorata

Eleganza araba e un'intrigante tratto di costa per una giornata wild

14-01-2021 di redazione

Dodici chilometri a nord di Malindi e una trentina circa da Watamu, passato il ponte sulla foce del fiume Sabaki, dove si possono scorgere fenicotteri e ippopotami e  dove la vegetazione è particolarmente rigogliosa, sorge il villaggio di Mambrui.
Nel passato Mambrui fu un importante centro religioso mussulmano, e ospitò anche i primi cinesi arrivati in Kenya via mare,segni della sua rispettabile storia si hanno nell'importante moschea e nell'antico insediamento arabo.
Oggi la "old town" di Mambrui è poco più che un borgo di pescatori sviluppatosi sulla grande spiaggia che unisce la "rive gauche" del Sabaki alle saline di Ngomeni. La vita scorre molto lenta e scandita dalla cantilena del muezzin che richiama i fedeli alla preghiera, gli asini sonnecchiano tra un carico e l'altro di taniche d'acqua sotto boabab o ficus secolari e i bambini, con le loro voci festanti scorazzano nei stretti vicoli scomparendo dentro cortili da cui provengono profumi di specialitá swahili.
Accanto alle case dei locali e a qualche costruzione ancora elegantemente swahili, lungo la spiaggia chiamata di Che Shale, per via dell'omonimo storico ristorante con capanne-alloggio, sono sorti diversi complessi residenziali.
Hotel, residence e villette a schiera che ospitano di solito italiani.
Ultimamente la parte nord di Mambrui è stata impreziosita da resort di pregio e complessi di alto livello. 
La vera attrazione è la spiaggia dorata, composta da "preziosi" granelli di sabbia che, grazie alla presenza di pirite, colorano la pelle e risplendono ai raggi del sole e con l'oceano selvaggio non protetto dalla barriera corallina.
La si può percorrere con un'automobile dotata delle quattro ruote motrici, tra dune e distese di sabbia ottime per il kitesurf.
Il luogo ideale per gite di giornata o per chi desidera una vacanza rilassante a contatto con l'Africa selvaggia di mare, senza dimenticare i comfort occidentali. Ci sono diverse strutture che possono offrire da mangiare e bere durante il giorno e anche la sera, oltre ad offrire sistemazioni per dormire.

TAGS: mambruikenya coastspiaggia dorataspiaggia che shale

Anni fa a Watamu con mille lire si comperava un’aragosta viva al porto.
Oggi se c’è ancora un’aragosta rimasta viva, ti paga lei mille scellini per lasciarla in pace.

LEGGI TUTTO

Uno dei simboli della costa keniana è senza dubbio il dhow, la tipica imbarcazione swahili.
Un tempo solo a vela, oggi anche col supporto del motore, il dhow da classico mezzo di lavoro per pescatori con l’avvento del turismo...

LEGGI TUTTO

Il "mondo bianco" della costa keniota si trova una trentina di chilometri a nord di Malindi.
Dopo la spiaggia dorata di Che Shale, oltre la base italiana del progetto aerospaziale San Marco, la vista dell'oceano sparisce e appaiono chilometri e...

LEGGI L'ARTICOLO

Virgola è uno dei più noti ed importanti marchi italiani nell'ambito dell'hairdress e il suo storico fondatore e titolare Rinaldo Rampon è un innamorato del Kenya.
Da anni frequenta Watamu e le sue spiagge, ma non solo.
Dal suo "mal d'Africa"...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Cenone di Natale in riva all'Oceano Indiano, davanti alla splendida spiaggia dell'amore.

Una voce per ogni lettera dell'alfabeto non basta di certo per contenere tutte le meraviglie e le particolarità di un Paese unico e vario come il Kenya.
Culla dell'umanità, luogo che più di ogni altro impersonifica...

LEGGI TUTTO

Il rilancio del Sun Palm Beach Resort di Watamu è ormai realtà. 
Una splendida realtà aperta anche a turisti esterni, villeggianti e residenti.
La storica struttura affacciata su una delle più affascinanti insenature della "perla dell'Oceano Indiano", dopo il sapiente...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO E GUARDA LE FOTO

A Watamu la festa degli innamorati si festeggia sulla spiaggia e sotto le stelle.
Potere degli incantevoli scenari davanti all'Oceano Indiano tra le sinuose baie e la spiaggia bianca e ampia della Jacaranda Bay, tra gli isolotti dell'isola dell'amore e della...

LEGGI TUTTE LE PROPOSTE

Un nuovo locale su una delle splendide baie di Watamu con tante proposte diverse e uno storico nocchiero al timone: è il Maua, bar ristorante lounge sulla...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Il Ministro del Turismo della Contea di Kilifi Nahida Mohamed ha annunciato di voler costruire un mercatino turistico, ovvero un "curio market" a Watamu.
Nella recente finanziaria...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Raddoppiano le proposte ballerecce sulla spiaggia, nella stagione estiva di Watamu.
Per gli amanti della "movida" e delle serate a suon di musica e divertimento, allo storico e frequentatissimo giovedì sera del Papa Remo Beach, si affianca...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Una cena con menu à là carte di pesce o di carne e poi tutti con i piedi nudi sulla sabbia a ballare con il beach party.
Questo l'accattivante programma del Papa Remo Beach, il bar ristorante con spiaggia organizzata...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

L'alta stagione del Mapango, sulla bellissima spiaggia del Lily Palm Resort di Watamu promette cene a bordo della grande piscina illuminata e un Capodanno con i piedi sulla sabbia dopo il Cenone di San Silvestro.
Ma si comincia venerdì 23...

LEGGI TUTTO

L'occasione è offerta dalla Giornata Mondiale della pulizia delle spiagge, a cui il Kenya partecipa nelle più belle località della costa.
Ma in realtà quella di pulire la spiaggia da detriti, plastica ed altri rifiuti, dovrebbe essere un'abitudine a cui...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Come una bellissima signora separata da poco, è bastato un tocco magico, un po' di sano restyiling ed eccola tornare più affascinante e bella di prima, e di certo più disponibile. 
Questo è accaduto anche al Lily Palm Resort, l'hotel...

LEGGI TUTTO

Si entra nel mese di dicembre e ci si prepara ad una stagione sfavillante! Il sinonimo di divertimento e allegria a Watamu è...

LEGGI L'ARTICOLO