Storie

STORIE

Capalbio, Kenya

Un borgo gemellato da anni con l'Equatore

28-06-2016 di redazione

La serata-evento di sabato 25 giugno, con la mostra "Mijikenda" di Leni Frau e lo spettacolo di racconti, poesie e canzoni di Freddie del Curatolo, ha rinsaldato una sorta di gemellaggio che unisce due realtà solo apparentemente agli antipodi: Malindi e Capalbio.
Il borgo della Maremma infatti è uno dei luoghi italiani che hanno più legami con l'Africa equatoriali e non è solo una questione di corsi e ricorsi storici, né di coincidenze. Basterebbe ad esempio sfogliare un libro storico della Maremma, per vedere come nei primi del Novecento le lande ancora non bonificate della bassa Toscana ricordavano non troppo da lontano le scene di caccia della savana a ridosso della costa del Kenya.
Anche le capanne dei butteri, sovrastate da tetti di fogliame secco, sembravano fatte con il makuti delle palme e i cinghiali non sono altro che facoceri. Senza contare che allora c'era la malaria come all'Equatore.
Alcuni storici di Capalbio che si recarono in Etiopia e poi furono prigionieri in Kenya durante la Seconda Guerra Mondiale, trovarono molti parallelismi tra il Kenya e questa parte d'Italia e furono i primi a raccontare il "mal d'Africa".
Da allora, comunque, passarono tanti anni prima della "colonizzazione" turistica italiana a Malindi. Sicuramente un ruolo importantissimo, e non solo per i capalbiesi, lo giocarono i proprietari dello stabilimento balneare "Ultima Spiaggia".
Marcello Cima, Riccardo Manfredi e Valerio Burroni d'inverno, una volta chiusa la spiaggia organizzata con annesso ristorante, si trasferivano in riva all'Oceano Indiano ed il numero di proseliti che hanno fatto in quasi trent'anni è incredibile, anche in considerazione del fatto che l'Ultima Spiaggia è diventato un luogo culto e vip per migliaia di persone, specialmente di Roma e della Toscana.
Anche la grande famiglia del Ristorante e ritrovo di Capalbio "Il frantoio" ama il Kenya e vi trascorre parte del suo tempo invernale ogni anno. Il locale stesso emana quel "mal d'Africa" e quelle evocazioni culturali che il Kenya che fu di Hemingway e della Blixen, ma anche di Pasolini e Moravia, riesce ancora a dare. Molte sono le mostre che richiamano al Kenya e anche Armando Tanzini è di casa.
In più da qualche anno la famiglia capalbiese si è allargata ospitando un malindino storico, Vittorio "Toti" Frascione, già proprietario del ristorante e hotel "La Malindina" che dopo aver ceduto l'attività si è trasferito proprio nel grossetano.
Un legame sempre più stretto e biunivoco, che fa bene al Kenya e anche al paese toscano, dove si respira il piacere, la tranquillità e la filosofia "pole pole" dell'Africa.

TAGS: Capalbio KenyaMaremma MalindiUltima Spiaggia KenyaIl Frantoio Malindi

Chiude in bellezza la stagione delle feste serali del Papa Remo Beach.
L'esclusivo locale sulla spiaggia dell'amore di Watamu da l'arrivederci ai suoi mercoledì sera a base di cocktail, buffet e musica da ascoltare, e all'ormai storico beach party del...

LEGGI TUTTO

Marco Cavalli, quarantacinquenne piemontese di Alessandria, è il nuovo Corrispondente Consolare Italiano a Watamu. 
Lo ha reso noto ufficialmente l'Ambasciata d'Italia a Nairobi. 
Facendo riferimento al Consolato Onorario d'Italia a Malindi, Cavalli farà da tramite tra i connazionali di stanza...

LEGGI TUTTO

Ultima settimana di dolcezza a Watamu.
Lo slogan potrebbe andare bene anche per una...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

La più amata dai turisti italiani in Kenya, la più frequentata dai keniani per le feste, la più riscoperta da inglesi e americani e una piacevole novità per tutti gli altri viaggiatori internazionali.
Questo il nuovo...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Viene inaugurata oggi a Watamu la nuova filiale della banca keniana Diamond Trust Bank (DTB).
L'inaugurazione, a cui sono invitati i correntisti di Malindi e anche tutte le altre persone interessate che gravitano attorno alla cittadina, è fissata per questa...

LEGGI TUTTO

Da voci che arrivano dagli ambienti commerciali di Nairobi, la compagnia di supermercati di grande distribuzione nazionale "Tuskys" vorrebbe aprire un terzo supermercato nella Kilifi County, dopo quelli di Kilifi e di Mtwapa.
La decisione sembra caduta su Watamu e...

LEGGI TUTTO

La satira, la poesia e gli aneddoti sugli italiani in Kenya tornano a Watamu per un'altra divertente serata.
Freddie del Curatolo e Marco "Sbringo" Bigi saranno domenica 4 febbraio al Mapango...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

"Fully booked" è la parola di questa fine d'anno, per quanto riguarda Watamu.
Significa "tutto esaurito" ed è quel che stanno registrando gli hotel e i resort della cittadina diventata il punto di riferimento costiero del Kenya.
Le strutture alberghiere...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Nell'ambito della presentazione del "Kenya Beach Destination Strategy", il rapporto sul rilancio del turismo commissionato dal Governo del Kenya all'agenzia spagnola THR, ieri a Malindi si è parlato anche della destinazione Watamu.
"Una meta turistica che dovrà essere completamente sganciata...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Galeotta fu una campagna elettorale di qualche mese fa a Watamu, con pranzo al 7 Islands Resort.
Raila Odinga, leader dell'Orange Democratic Movement e dell'opposizione di governo, sfidante per la seconda volta dell'attuale presidente del Kenya Uhuru Kenyatta, è ormai...

LEGGI TUTTO

Il Ministro del Turismo della Contea di Kilifi Nahida Mohamed ha annunciato di voler costruire un mercatino turistico, ovvero un "curio market" a Watamu.
Nella recente finanziaria...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Il mio Mal d'Africa ha un nome, Watamu.
Conosco poco del Continente Nero, ho visitato il parco nazionale dello Tsavo e la riserva dell'Amboseli, ho visto le cascate Vittoria in Zambia e ho fatto volontariato per due settimane in Uganda.LEGGI TUTTO IL CONTRIBUTO

Da antiche scritture arabe, si sa che la foresta di Arabuko si estendeva da appena fuori Malindi fino quasi a Kilifi ed era popolata da belve feroci, serpenti velenosi (cobra soprattutto) ed elefanti, che spesso arrivavano fino alle spiagge inesplorate...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Decine di residenti, locali inglesi e anche qualche italiano, hanno popolato sabato scorso la spiaggia di Watamu, ma questa volta non per prendere il sole, fare il bagno o per qualche competizione sportiva.
L'occasione era la Giornata Internazionale della Pulizia...

LEGGI TUTTO

Un'iniziativa ormai periodica che coinvolge i residenti di Watamu, organizzata dal Kenya Wildlife Service in collaborazione con le principali associazioni che si occupano di...
  

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Prosegue alla grande la stagione del Paparemo Beach di Watamu.
Lo splendido ed esclusivo locale sull'Oceano Indiano nella baia delle sette isole (detta anche baia dell'amore) abbina alle giornate di mare con i lettini sulla spiaggia, l'elegante ristorante e il...