Ultime Notizie

TURISMO

Destinazione Kenya: tra le mete più sognate per il post-pandemia

Nei primi posti per portali di prenotazioni e riviste di settore

10-05-2021 di redazione

Il Kenya è stato votato tra le venti mete del mondo dove i turisti vorrebbero recarsi quando la pandemia non sarà più un’emergenza globale.
L’industria turistica mondiale, i siti di riferimento per le prenotazioni di viaggi e di pacchetti vacanze basati sulle esperienze uniche e sulle avventure indimenticabili, hanno votato il Kenya come una delle prime mete da visitare a partire dalla fine del 2021 e, con più realismo, dal 2022.
I parchi e le riserve del Kenya sono segnalati in tutte le graduatorie dei più importanti operatori del settori, ma anche Nairobi e la costa con le perle Watamu, Diani e Lamu riscuotono consensi.
Per uno dei portali americani più frequentati dagli appassionati di viaggi, Indagare.com, il Paese africano figura addirittura al primo posto.
E’ la fondatrice e CEO della società di pianificazione di vacanze, Melissa Biggs Bradley, a confermare la sua scelta per il 2021 e 2022.
“Stiamo sicuramente vedendo un aumento delle richieste e dei viaggi per le vacanze e per il 2021, così come dei viaggi internazionali – ha affermato Bradley in un’intervista al magazine Forbes - Molti dei nostri iscritti stanno pianificando viaggi per il 2021 e il 2022 perché sanno che la domanda sarà alta nelle destinazioni popolari”.
Gli esperti prevedono che i viaggiatori saranno anche più riflessivi e responsabili quando si tratta di decidere dove effettuare il primo viaggio post pandemia e di come  affrontare l'intera esperienza di viaggio. E le compagnie di viaggio saranno più flessibili che mai quando si tratta di permettere ai viaggiatori di posticipare o cancellare i viaggi quando necessario.
“Prendiamo l’Africa – spiega la CEO di Indagare - Gran parte del continente si basa sul turismo per l'occupazione, la conservazione e gli sforzi per salvare gli animali in pericolo, così come per sostenere intere comunità. A causa della pandemia, migliaia di ranger e conservazionisti hanno perso il lavoro, il che significa che il bracconaggio è in aumento di nuovo”.
Per Indagare, il Kenya è sempre un classico e i suoi paesaggi sono la definizione di "spazi aperti", il che renderà il paese più attraente che mai durante il periodo di allontanamento sociale. Aggiungete alcune nuove offerte di hotel alla moda e non c'è da meravigliarsi che il Kenya sia in cima alla “hot list” del sito per il 2021. La stessa Bradley è appena tornata da quasi tre settimane in Kenya e prevede di tornare presto. Spiega a Forbes che è rimasta colpita dal modo in cui il paese sta gestendo il Covid, compresi i rigorosi requisiti di test e le pratiche di rilevamento della temperatura. "Mi sono sentita molto sicura - ha detto - Sono stata in grado di entrare in proprietà come Giraffe Manor a Nairobi, così come luoghi normalmente impossibili da prenotare in savana, tra cui Sasaab, Segera e Angama Mara. Credo che presto si potranno vivere anche altri posti in Kenya e la stessa Nairobi in un modo nuovo”.
Una conferma sulla tendenza che potrà premiare il Kenya arriva dal Fondo Monetario Internazionale che, parlando di economia derivante dal turismo nei prossimi anni scrive "Dopo la pandemia, si verificherà un continuo spostamento verso l'ecoturismo, un'industria in rapida crescita focalizzata sulla conservazione e la creazione di posti di lavoro locali potrebbe dare un'ulteriore spinta all'industria". 
Anche altri siti e motori di ricerca segnalano il Kenya come una delle mete più cliccate, particolarmente dagli Usa e dall’Europa. La natura incontaminata, l’idea di relax e di grandi distese che si contrapppongono al lungo periodo passato spesso tra le quattro mura domestiche o con limitazioni che in parte finiranno con i vaccini, è una delle attrazioni che potranno diventare punti di forza del Paese la cui industria turistica non dovrà farsi trovare impreparata.

TAGS: destinazione kenyakenya vacanzekenya destinationkenya experience

Nell'ambito della presentazione del "Kenya Beach Destination Strategy", il rapporto sul rilancio del turismo commissionato dal Governo del Kenya all'agenzia spagnola THR, ieri a Malindi si è parlato anche della destinazione Watamu.
"Una meta turistica che dovrà essere completamente sganciata...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Watamu e il suo indotto turistico escono rafforzati dalla recente fiera del settore a Nairobi.
Il "Magical Kenya Travel Expo" ha visto centinaia di operatori turistici e "buyer" di tutto il...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Fino a qualche anno fa Watamu era una destinazione sconosciuta a molti keniani del nord e dell’entroterra.
Negli ultimi mesi, anche in seguito alla pandemia di Covid-19, chi voleva trascorrere delle vacanze fuori dalla grandi cittá e in localita di...

LEGGI TUTTO

Galeotta fu una campagna elettorale di qualche mese fa a Watamu, con pranzo al 7 Islands Resort.
Raila Odinga, leader dell'Orange Democratic Movement e dell'opposizione di governo, sfidante per la seconda volta dell'attuale presidente del Kenya Uhuru Kenyatta, è ormai...

LEGGI TUTTO

Il “7 island Festival” di Watamu, giunto alla sua terza edizione, si trasforma volutamente in una “Boutique Event Initiative” che, con la chiave indispensabile del divertimento e della fantastica location che è quella della spiaggia di Paparemo Beach...

LEGGI TUTTO

A Watamu il turismo è ormai un fenomeno a sé da ogni possibile vicissitudine del Kenya.
Questo è un dato di fatto ormai assodato e la buona notizia è che

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Più Watamu viene conosciuta a livello internazionale e promossa a livello locale, più ci si rende conto che la "perla dell'Oceano Indiano", come ormai viene chiamata, è una località unica, appartata e sicura che poco ha a che vedere con...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

La vendita di Watamu per la prossima stagione e in generale come luogo di villeggiatura, seconda casa e anche possibile paradiso dove cominciare una nuova vita, si trasferisce in Italia. Nel Vecchio Continente riprendono le trattative per l'acquisto di case,...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Un nuovo affascinante direttore, Betty Radier, e una nuova strategia di marketing.
Questo il Kenya Tourist Board edizione 2017 ha presentato agli hotelier di Watamu, riuniti ieri mattina al Kobe Suite Resort su iniziativa dell'imprenditore e manager Guido Bertoni.

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Watamu ormai è riconosciuta non solo a livello nazionale come una destinazione per convolare a nozze nella maniera più romantica e coinvolgente possibile, davanti ad uno...

LEGGI L'ARTICOLO E GUARDA LE FOTO

Premetto: non sono una fanatica del mare e delle vacanze al caldo.
Non impazzisco nemmeno per i villaggi turistici e le vacanze organizzate.
La cosa che mi ha portato in Africa, in Kenya è stata il bisogno di relax.
Stressata...

LEGGI TUTTO IL RACCONTO

Una vacanza rilassante a Watamu, con uno scatto che trasuda felicità marina e solare in una delle spiagge della riserva marina di Mida Creek pubblicato su Instagram, anche per smentire...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Ultima settimana di dolcezza a Watamu.
Lo slogan potrebbe andare bene anche per una...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

La notizia rimbalza da ambienti vicini agli Studios di Los Angeles: una produzione importante di Hollywood, che ha messo già la sua firma su importanti film girati in Kenya (da "Il giardiniere tenace" di Fernando Meirelles che valse a Raquel...

LEGGI TUTTO

Pasqua e Pasquetta da festeggiare a Watamu, in uno dei migliori locali tra quelli che hanno deciso di ...

LEGGI L'ARTICOLO

In controtendenza con molti resort e villaggi turistici che hanno chiuso i battenti, specialmente per la mancanza di charter e voli continuativi, ma anche per ristrutturazioni e manutenzione stagionale, il 7 Islands Resort di Watamu rimarrà aperto nella bassa stagione.LEGGI TUTTO