Solidarietà

Solidarietà

La Gede Special School saluta la storica direttrice Martha

Con lei e grazie a tanti volontari la scuola per disabili è un modello

08-07-2018 di Leni Frau

Una grande festa per salutare Madam Martha Karo, la storica direttrice della Gede Special School che va in pensione, dopo dodici anni di lavoro e cieca dedizione per la nota scuola per disabili di varia natura tra Malindi e Watamu.
Un commiato emozionante e sentito, sia da parte dei ragazzi, la cui espressività è quanto di più vero e toccante possa offrire il genere umano, sia da parte dello staff e della comunità locale.
Se oggi la GSS è diventata una realtà moderna e un modello per tante altre scuole speciali, lo si deve anche a questa donna keniana che ha fatto della sua professione una missione sociale.
Alla festa erano presenti anche alcuni volontari dell'associazione americana-keniana Kuhenza, tra i finanziatori della parte fisioterapica e di lavori all'interno della scuola, e Maurizio "Kipara" Beghelli, l'italiano che in maniera autonoma con un gruppo di amici dal gran cuore, ha permesso notevoli migliorie alla struttura.
Ma tanti sono gli italiani di Watamu e Malindi che negli anni si sono approcciati a questa realtà davvero speciale e tutti hanno avuto a che fare con Martha e, trovandosi in sintonia con lei, hanno aiutato ancora più volentieri la GSS a crescere.
Entrandoci oggi si può notare come negli anni la scuola sia stata resa più accessibile ai diversamente abili, con nuove aule e servizi, sia migliorata nella zona dormitorio e negli uffici. Il locale con forno per la produzione del pane porta firma italiana, così come tanti altri lavori che si notano meno ma sono essenziali (impianto elettrico nuovo, cisterne per l'acqua ecc...).
Ora questa bella realtà sociale della Costa keniana è in grado e deve poter camminare organizzativamente con chi prenderà il posto di Martha Karo, con l'indispensabile mano generosa e costruttiva della nostra solidarietà.

FOTO GALLERY
TAGS: gede special schoolmartha karomaurizio beghellikuhenzasolidarietà kenyadisabili kenyascuola speciale kenya

La riapertura della scuola, nei giorni scorsi, è stata festeggiata in maniera particolare alla Gede Special School.
Un po' perché già di per sé la scuola vicino a Watamu è un ambiente particolare che stringe il cuore e affetta l'anima,...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO E GUARDA LA GALLERY

La scuola di Gede è davvero speciale.
Non soltanto perchè si chiama "special school" e perché i suoi studenti sono bambini straordinari, ma perché riceve e trasmette amore.
Quello che si può fare per la scuola per disabili motori e...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO E GUARDA LA GALLERY

Loro sono i più puri, i più dolci e i quelli irrimediabilmente senza speranza, se non quella di un sorriso e di gioie date dalla solidarietà che non pretende domani, che non chiede riconoscenza e che non può costruire il...

LEGGI TUTTO

Anche una “graphic novel” sul Corriere della Sera e un racconto autopubblicato a sfondo sociale, tra le tante iniziative italiane e non per aiutare la Gede Special School. Iniziative che hanno innestato una vera e propria “gara” di solidarietà che...

LEGGI L'ARTICOLO E GUARDA LE FOTO

L'istruzione in Kenya vive momenti drammatici sotto molti punti di vista e lo Stato quasi mai è presente per risolverli.
Oggi riaprono le scuole dopo la pausa estiva e si va verso l'ultimo trimestre tra mille problemi.
Chi ne ha...

LEGGI TUTTO

Non ci stancheremo mai di segnalare le opere buone degli italiani sulla costa keniota.
Questa è la volta di una scuola elementare ed asilo (nursery and primary school) di Gede, voluta dalla Onlus "Jambo Watoto".
La Saint Dominique, dedicata alla...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Un grave lutto ha colpito la comunità di Watamu e la solidarietà in Kenya. 
E' mancato dopo lunga malattia, all'età di 68 anni, Mario Rossi, ideatore e fondatore della Marafiki Primary School sull'isola di Kadaina nel Mida Creek, progetto che...

LEGGI TUTTO

Da qualche giorno, il Buffalo Camp, lodge appena fuori dal Parco Nazionale dello Tsavo Est, ha un nuovo proprietario.
L'Osteria Group di Maurizio Corti si è aggiudicato l'asta che assegnava la concessione del Governo per gestire e organizzare il campo...

LEGGI TUTTO

Un'altra opera di solidarietà nel campo dell'istruzione e della sanità a Watamu da parte della Onlus italiana "Mai più violenza infinita".
L'associazione presieduta da Virginia Ciaravolo ha concluso il suo terzo progetto umanitario a Watamu, con la collaborazione di Expoitaly. LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

I residenti e le comunità della foresta di Arabuko Sokoke protestano contro gli scavi ai suoi margini.
La grande foresta pluviale della costa keniana, che da Gede si estende fino a Matsangoni a sud e a Mijomboni e Jilore a...

LEGGI TUTTO

Ci sarà anche un bar con la riproduzione delle rovine di Gede (Gede Ruin Coffee Shop) tra le meraviglie del nuovo Hemingways di Watamu.
Il luxury beach resort, residence e bar ristorante è in restyiling ormai da un anno e si prepara...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Proseguiamo la nostra visita alle realtà solidali italiane nella zona di Watamu, con un piccolo ma significativo progetto andato a segno a Timboni.
Si tratta della nursery costruita dall'associazione "My name is help" di Bergamo.
La S.P.& K. nursery school...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Tra le mille possibilità di godere la Natura che il Kenya, e particolarmente la sua costa, possono vantare, c'è sicuramente il paesaggio marino dominato dalle mangrovie.
Queste piante che affondano le loro radici in terreni che si nutrono di acqua...

LEGGI TUTTO

La passione per il Kenya, l'incanto di Watamu e l'incontro con la gente del posto possono fare piccoli miracoli.
Come ad esempio aiutare a far nascere dal nulla una scuola, dove le possibilità di avere un'educazione decente sono minime.
 

LEGGI LA STORIA E GUARDA LA FOTOGALLERY

A Watamu è facile passare la sera di Ferragosto sulla riva dell'Oceano, cenando sotto le stelle con la brezza marina e il sussurrare delle palme.
Lunedì sera ecco almeno due buone occasioni per regalarsi il cenone in un'atmosfera speciale: al...

LEGGI TUTTO

A Watamu la festa degli innamorati si festeggia sulla spiaggia e sotto le stelle.
Potere degli incantevoli scenari davanti all'Oceano Indiano tra le sinuose baie e la spiaggia bianca e ampia della Jacaranda Bay, tra gli isolotti dell'isola dell'amore e della...

LEGGI TUTTE LE PROPOSTE