Ultime Notizie

PARCHI

Kora National Park, la casa di Elsa

Natura selvaggia e incontaminata

07-06-2021 di redazione

Il Kora National Park è uno dei parchi nazionali del Keya centarle. Copre un'area di 1,7800 km lungo le rive del fiume Tana, 125km ad est del Monte Kenya.
L'ex riserva naturale è stata trasformata in un parco faunistico  intorno al 1990. Il paesaggio è costituito da una natura incontaminata che degrada dolcemente da un'altitudine di 490 m a sud-ovest a circa 270 m nel nord-est punteggiata da alti inselbergs, che in geologia sono rilievi isolati generalmente a forma di cupola. Si incontrano boschi, radure e dolci colline che seguono la sinuosa silhouette del fiume Tana per ben 65 Km partendo dagli altipiani del Monte Kenya,  con le cascate Adamson, le Grand Falls e le spettacolari rapide Kora. Il parco è noto per essere stato per molti anni la sede di lavoro e la casa del famoso naturalista inglese George Adamson chiamato dai locali Baba ya Simba che in lingua swahili  significa "Il padre dei leoni", ucciso, in circostanze mai del tutto chiarite, da bracconieri vicino alla sua base Kambi ya Simba, dove è stato poi sepolto. Scenario anche del famoso libro “Nata Libera” con la toccante storia della leonessa Elsa.
Il Parco è oggi, dopo un periodo in cui il bracconaggio e altre attività illegali, hanno portato alla quasi totale estinzione della fauna e a un grave danneggiamento degli habitat naturali, popolato da numerosi mammiferi e da animali selvatici tra cui elefanti, ghepardi, iene, leoni, ippopotami e coccodrilli lungo il fiume Tana in cui è possibile pescare tilapia e pesci persico. La vegetazione é rigogliosa e nel parco sono presenti circa 720 specie di piante, delle quali 49 endemiche del parco stesso
Altra attivitá per gli appassionati é l’arrampicata, i visitatori possono salire sulla roccia Kora dove si dice che George Adamson abbia “comunicato” con i suoi amati leoni oppure impegnarsi in passeggiate rigorasamnete con guide specializzate lungo sentieri nel bush o lungo il fiume che offrono scenari splendidi e selvaggi.
Il Kora National Park può essere visitato tutto l'anno, ma il momento migliore per visitare la zona è nella stagione secca da dicembre a febbraio.

Come si raggiunge:

Su strada: può essere da Nairobi ( da cui dista circa 300 Km ) passando da Thika a Mwingi e poi a nord-est del villaggio di Kyuso. È necessario utilizzare un veicolo 4X4WD.
In aereo: I viaggiatori possono volare alle diverse piste d'atterraggio vicino al parco come la pista di Kyethoni, la pista di Kampi Ya Simba.

Ingresso: 250 Kshs per i residenti adulti ( 200 Kshs bambini ) 30 USD per i non residenti adulti ( 20 USD per bambini ).

TAGS: Parchi del KenyaKora National ParkGeorge e Joy Adamson

Se volete ammirare la rara antilope acquatica Sitatunga, c’è solo un parco in Kenya dove potete andare, ed è il più piccolo di tutto il Paese.
Si tratta del Parco Nazionale di Saiwa, vicino a Kitale, nella parte settentrionale della...

LEGGI L'ARTICOLO

Il Kenya è stato inserito nei cinque Paesi da visitare nel 2017 per una vacanza "eco-consapevole" da due dei più importanti operatori americani del settore.
G-Adventure e Intrepid Travel hanno citato il Kenya come uno dei Paesi più interessanti e in crescita...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

L’Amboseli National Park è tra i parchi più popolari del Kenya e possiamo assentire che uno motivi di tanta fama é il monte Kilimajaro che si staglia e si erge come un eccezionale sfondo, visibile da ogni punto del parco.
Con...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO E GUARDA LE FOTO

Molte famose etichette di alcolici e distillati nel mondo nascondono, dietro ai loro nomi talvolta curiosi talvolta altisonanti, curiose leggende o interessanti risvolti legati ai loro fondatori o ai luoghi di produzione.
E’ il caso della birra nazionale del Kenya,...

LEGGI TUTTO

Una voce per ogni lettera dell'alfabeto non basta di certo per contenere tutte le meraviglie e le particolarità di un Paese unico e vario come il Kenya.
Culla dell'umanità, luogo che più di ogni altro impersonifica...

LEGGI TUTTO

Watamu può sembrare a prima vista uno dei tanti villaggi della costa africana, costituito semplicemente da un...

LEGGI L'ARTICOLO

Il Lago Turkana, chiamato anche Mare di Giada a causa del notevole, quasi incandescente colore delle sue acque che appaiono

LEGGI TUTTO

Lo hanno chiamato “Simbakubwa”, il grosso leone in lingua kiswahili, ma in realtà l’enorme mammifero carnivoro vissuto sulla terra 22 milioni di anni fa e i cui resti sono stati ritrovati in Kenya, è di fatto il più antico...

LEGGI TUTTO

Anche l'Oceano Indiano ha i suoi "Big 5". Non è solo la savana del Kenya a...

LEGGI TUTTO

Nel 1972 il Governo keniota dichiaró l’area ad Est del Lago Turkana, compresa tra il fiume Tulor Bor a nord e Allia Bay a sud, parco Nazionale con il nome di Sibiloi.

LEGGI TUTTO

La bellezza della natura intorno a Watamu è il primo  biglietto da visita di questa meravigliosa...

LEGGI L'ARTICOLO

La bellezza della natura intorno a Watamu è il primo  biglietto da visita di questa meravigliosa località turistica del Kenya.
Venti chilometri prima di ...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Da oggi per tre giorni Watamu si promuove nel centro di Nairobi.
Un'iniziativa importante per mostrare le bellezze della località turistica costiera al turismo "domestico" della Capitale, che ha dimostrato da due anni a questa parte grande interesse per la...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Ci sono ancora stand disponibili per chi volesse promuovere la propria struttura o attività di Watamu nel "Watamu Gateway Expo" che è stato organizzato dalla Domain Innovation Marketing in collaborazione con il 7th August Memorial Park di Nairobi, un parco...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

"La mia lotta per salvare i tesori naturali africani". 
Questo l'eloquente sottotitolo di un'autobiografia scritta a quattro mani con la giornalista Virginia Morell.
La vita del fondatore del Kenya Wildlife Service e del più strenuo difensore degli animali selvatici del...

LEGGI TUTTO

Watamu torna ad essere una delle destinazioni appetite, intriganti e futuribili per grandi e piccoli gruppi alberghieri di tutto il mondo.
E' il caso di grandi catene americane che già nel recente passato hanno svolto accurati sondaggi per acquisire strutture...

LEGGI TUTTO