Ultime Notizie

NATURA

Serpenti in Kenya: 10 precauzioni

Il decalogo di avvertenze del Kenya Wildlife Service

23-11-2020 di redazione

Il caldo torrido che si sta protraendo in questi giorni sulla costa keniana potrebbe favorire la presenza di serpenti, particolarmente green e black mamba e più raramente cobra. 
Ecco un decalogo di precauzioni segnalate dal KWS.

1. Evitare di lasciare le finestre aperte troppo a lungo. Cobra e Mambas possono raggiungere altezze molto elevate.

2. Evitare di lasciare la porta d'ingresso aperta all'aria fresca la sera. Questi rettili sono assolutamente furtivi. Non li sentirete o vedrete entrare in casa vostra.

3. Prima di sedersi sotto un albero che ha una sorta di ombra rinfrescante, controllare che sui rami non ci siano serpenti in agguato.

4. Controllate letti e dintorni prima di andare a letto, i cobra sono molto noti per nascondersi sotto le lenzuola e i materassi.

5. Evitate l’abitudine, con il caldo, di dormire in veranda e stendere con stuoie o materassi alla sera. La maggior parte dei rettili sono notturni (cacciano di notte e sono molto più attivi che di giorno).

6. In questo periodo non ci sono solo i serpenti ma anche un altro nemico dell’uomo, la scolopendra, che è veloce e molto velenosa.

7.  Potare e defogliare i cespugli intorno alle vostre case. Attirano ratti e topi che sono gli spuntini preferiti dai serpenti più pericolosi.

8. Acquistare polvere repellente per serpenti e versarla intorno alla casa. Sicuramente diminuiranno del 90% le possibilità di un serpente di visitare le vostre stanze.

9. Non affrontare immediatamente i serpenti che entrano nelle vostre case. Alcuni possono essere scacciati facilmente, altri come il mamba nero sono molto presuntuosi. Se minacciati, possono attaccare l’uomo a una velocità inaspettata e dare morsi multipli.

10. Fate più attenzione del solito quando vi muovete, fa caldo ed è la stagione in cui i serpenti escono allo scoperto e sono più arrabbiati!

In caso di serpenti nel vostro giardino, non esitate a chiamare gli esperti della Bio Ken Snake Farm di Watamu che verranno a rimuoverli e portarli nel loro centro. Chiamate il numero di emergenza 0718290324

TAGS: serpenti kenyaBio Ken Watamupericoli kenya

La Bio Ken Snake farm di Watamu è sicuramente uno dei luoghi più interessanti ed utili da visitare nella cittadina turistica.
La...

LEGGI L'ARTICOLO

Watamu perde improvvisamente il papà dei serpenti e il fondatore di uno dei centri per rettili più importante non solo del Kenya, ma di buona...

LEGGI L'ARTICOLO

Avete mai sentito parlare del toporagno elefante?
E' una delle specie animali che ancora sopravvivono nella foresta di Arabuko Sokoke, tra Gede e Mida, non distante da Watamu.
E' un luogo di visite turistiche ma mai abbastanza pubblicizzato, perché impervio...

LEGGI TUTTO

Metti una splendida struttura che sembra una torre disegnata da Gaudì in mezzo alla foresta ancora vergine di Watamu, ad un centinaio di metri dall'oceano e dalla lunghissima bianca spiaggia tra Turtle Bay e Garoda. 
 

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

La vera montagna del popolo Maasai è il Monte Suswa, un ex vulcano con crateri e grotte incredibili.
Situato nel cuore della loro terra, il Suswa è sicuramente il meno conosciuto ma probabilmente il più interessante dei tre famosi vulcani della Great...

LEGGI L'ARTICOLO

Il Kenya è una delle destinazioni più varie e straordinariamente ricche di occasioni uniche, emozioni per tutti ed attrazioni per ogni tipo di appassionato o esperto di avventura. Se per molti il Paese africano è soprattutto sinonimo di Natura selvaggia,...

LEGGI L'ARTICOLO

Da antiche scritture arabe, si sa che la foresta di Arabuko si estendeva da appena fuori Malindi fino quasi a Kilifi ed era popolata da belve feroci, serpenti velenosi (cobra soprattutto) ed elefanti, che spesso arrivavano fino alle spiagge inesplorate...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

La bellezza della natura intorno a Watamu è il primo  biglietto da visita di questa meravigliosa...

LEGGI L'ARTICOLO

La bellezza della natura intorno a Watamu è il primo  biglietto da visita di questa meravigliosa località turistica del Kenya.
Venti chilometri prima di ...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

C'è una storia antica, a duecento metri dall'alto ponte sul creek di Kilifi, lungo l'autostrada Mombasa-Malindi, sulla riva meridionale, proprio dove si trova il vecchio imbarcadero dei traghetti. 
In cima alla collina si può....

LEGGI L'ARTICOLO

Rispolveriamo un brano da noi tradotto, tratto da un divertente, ironico e ormai introvabile libretto del giornalista e scrittore keniano Binyavanga Wainaina, che purtroppo ci ha lasciato a Maggio dello scorso anno, che prende in giro i luoghi comuni degli scrittori occidentali...

LEGGI TUTTO

La costa est dell’Africa. 
I confini di quell’unità linguistica e culturale nota come cultura Swahili vanno da Mogadiscio a nord fino a Capo Delgado in Mozambico. 
Una lunga fascia costiera accomunata da una sola lingua: il kiswahili, un misto di...

LEGGI TUTTO