Ultime Notizie

NEWS

Un'altra volta senz'acqua, Watamu la più colpita

Bolletta dell'elettricità tagliata come quasi ogni mese

15-03-2017 di redazione

E' un rituale che si ripete ormai da troppo tempo, ma non sono servite nemmeno le schermaglie elettorali a colpi di colpe per fermarlo.
Come quasi ogni mese (unico stop, per fortuna, durante il periodo delle feste) manca l'acqua nella Contea di Kilifi.
La vicenda è nota: l'ente parastatale che rifornisce d'acqua la costa non paga le bollette elettriche, o meglio non paga i debiti pregressi che sono stati rateizzati e la Power & Lightning taglia la corrente all'impianto di erogazione dell'acqua di Baricho, comprensivo di filtri per il trattamento dal fiume Galana.
Come spesso accade, la prima località a risentire della mancanza d'acqua che solitamente si protrae per quattro giorni, è Watamu.
Gli hotelier e i ristoratori della cittadina sono ormai tristemente abituati e cercano di lavorare d'anticipo per non perdere i loro standard di buoni servizi e la reputazione che si sono guadagnati come nuova realtà del turismo keniano.
Ma è sempre una lotta infinita contro chi non sembra avere a cuore le sorti di questo Paese.
Il turismo ovviamente è la nostra facciata, ma pensiamo soprattutto alla popolazione che in questo periodo di terribile siccità aggiunge al danno di una calamità naturale, la beffa di un ping-pong crudele che peggiora le cose.
Ci vorrebbe qualcuno che mettesse fine alla situazione. Magari in regime pre-elettorale una risoluzione definitiva potrebbe spostare anche un po' di voti...

TAGS: Acqua WatamuWater bill KenyaBaricho

Il fenomeno delle piccole piogge in Kenya da sempre si riferisce a questo periodo (fine ottobre, primi di novembre).
Avviene solitamente in coincidenza con...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Jacaranda Beach Resort da un po' di tempo a questa parte a Watamu non è solo sinonimo di turismo e di accoglienza, con la bellezza del suo mare e la qualità dei suoi servizi, ma soprattutto per la popolazione locale...

LEGGI TUTTO E GUARDA LE ALTRE FOTO

La siccità sta attanagliando l'immediato entroterra della Kilifi County e anche in alcune zone marittime la situazione non è buona, aspettando come una manna le piccole piogge di novembre.
Così il Jacaranda Beach Resort, tramite la Associazione Jacaranda Upendo Onlus,...

LEGGI TUTTO

Novanta tonnellate di infradito invadono le coste dell’Africa ogni anno, e molte di queste arrivano sulle spiagge del Kenya.
Watamu è la più impegnata delle località turistiche nella raccolta e nel riciclo dei “flip-flop”, come viene comunemente chiamato il materiale...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Un'altra opera di solidarietà nel campo dell'istruzione e della sanità a Watamu da parte della Onlus italiana "Mai più violenza infinita".
L'associazione presieduta da Virginia Ciaravolo ha concluso il suo terzo progetto umanitario a Watamu, con la collaborazione di Expoitaly. LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Il Kenya viene spesso definito giocando sugli opposti: “gioia e dolore”, “miseria e nobiltà”, “croce e delizia”, “inferno e paradiso”.
Il segreto della nostra splendida Watamu è che, pur non sottraendosi a questa ineluttabile regola dell’Africa, prende il meglio da...

LEGGI TUTTO IL RACCONTO

Arriva da Watamu la storia della tartaruga Sasha (così è stata ribattezzata dai suoi salvatori) che non ha voluto tornare a nuotare nel suo mare, l'Oceano Indiano, perché ancora non era guarita del tutto.
La vicenda è stata raccontata dal...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Tra le mille possibilità di godere la Natura che il Kenya, e particolarmente la sua costa, possono vantare, c'è sicuramente il paesaggio marino dominato dalle mangrovie.
Queste piante che affondano le loro radici in terreni che si nutrono di acqua...

LEGGI TUTTO

Avete mai provato la sensazione di sentirvi in pace con il mondo e con voi stessi?

Vi siete mai chiesti perché siete così felici di aprire gli occhi alla mattina e di chiuderli con il buio, anche in mancanza di...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Metti una splendida struttura che sembra una torre disegnata da Gaudì in mezzo alla foresta ancora vergine di Watamu, ad un centinaio di metri dall'oceano e dalla lunghissima bianca spiaggia tra Turtle Bay e Garoda. 
 

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Il mio Mal d'Africa ha un nome, Watamu.
Conosco poco del Continente Nero, ho visitato il parco nazionale dello Tsavo e la riserva dell'Amboseli, ho visto le cascate Vittoria in Zambia e ho fatto volontariato per due settimane in Uganda.LEGGI TUTTO IL CONTRIBUTO

Aveva quasi 35 anni, il grande scrittore americano Ernest Hemingway, quando vide per la prima volta il Kenya.
Lui, grande viveur e appassionato di emozioni forti, cacciatore di donne e di animali, si era da poco tempo appassionato di pesca...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

C'era una volta... 
E pensare che di tempo ne è passato. 
Beh che dire, eppure per come è andata questa storia, io l'avrei immaginata esattamente così. 
Chi l'avrebbe mai detto che proprio l'energia di questa terra, pura ed incontaminata, l'energia buona, quella che riempie...

LEGGI TUTTA LA STORIA

La bellezza della natura intorno a Watamu è il primo  biglietto da visita di questa meravigliosa località turistica del Kenya.
Venti chilometri prima

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

La barriera corallina è una delle attrazioni di Watamu e dell'Oceano Indiano keniano.
Al largo della località turistica la prima barriera è presente dall'imbocco del Mida Creek fino a Malindi, senza interruzioni e ha permesso nel corso del tempo e...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Malindi è una cittadina che si affaccia sulle rive dell’Oceano Indiano, situata a 120 km circa da Mombasa e a poche miglia dalla foce del fiume Sabaki, che nel suo alto corso viene chiamato Galana ed è di fatto il...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO