Ultime Notizie

RICETTE

Gnocchetti dolci in crema di cocco

Un dolce delicato e profumato

31-08-2020 di redazione

La cucina swahili ha un’infinitá di piatti dolci deliziosi che, soprattutto nel periodo del Ramadan é possibile scoprire e assaggiare per poi riproporre nelle nostre tavole.
I vipopoo o matabosho sono degli gnocchetti dolci cotti in una cremosa salsa di cocco.

Ecco la nostra ricetta:
Ingredienti per la pasta degli gnocchi

1 ½  tazza di farina per tutti gli usi
1 tazza d'acqua
pizzico di sale
un po' d'olio, se necessario

Ingredienti per la salsa al cocco

2 tazze di latte di cocco
1/2 tazza di crema di cocco
1/2 tazza di zucchero
1 punta di cucchiaino di polvere di cardamomo e una stecca di cannella

Per prima cosa, preparare l'impasto degli gnocchetti.
Portare l'acqua ad ebollizione con un pizzico di sale, poi aggiungere la farina tutta in una volta e mescolare velocemente magari aiutandavi con una frusta, spegnere il fuoco ma lasciare comunque la padella sul fornello caldo in modo che il calore residuo mantenga caldo l'impasto. Continuare a mescolare il più possibile, trasferire poi il composto su un piano da lavoro e impastarlo bene con le mani, bisognerà metteterci un po' di muscoli!
Durante questo processo potrebbe essere utile ungere leggermente le dita per evitare che l’impasto si attacchi alle mani. Dividere l’impasto in quattro parti e stendere con le punta delle dita come a formare dei bigoli o dei filoni esattamente come per preparare i nostri gnocchi.
Tagliare dei pezzetti da ogni bigolo e immergere la punta del dito indice per premere all’interno di ogni gnocchetto come a creare una sorta di “ciotola”. Procedere con tutto il resto dell’impasto.

Mettere da parte e procedere con la preparazione della crema.

In una padella aggiungere il latte di cocco e lo zucchero. Portare a bollore dolcemente a fuoco lento mescolando continuamente fino a quando lo zucchero non si sará sciolto. Aggiungere ora tutti insieme gli gnocchetti. Far bollire a fuoco lento fino a quando l'impasto non sarà cotto a fondo, per circa 10 minuti.  La salsa sarà ridotta, ma non deve essere completamente asciutta. Aggiungere a questo punto la crema di cocco e il cardamomo in polvere e mescolare. Fare sobbollire dolcemente mescolando per altri 5 minuti circa. Spegnere il fuoco e trasferire i vipopoo in una ciotola. Lasciare raffreddare a temperatura ambiente, poi coprire e mettere in frigo fino a quando non si è raffreddato completamente.

 

Buon appetito!

TAGS: vipopoodolci swahiliricette swahiliricette kenya

In alcuni ristoranti swahili la salsa di mango per accompagnare il pesce alla griglia è una consuetudine.
Le ricette più gourmet prevedono l'ultilizzo di un pesce "nobile" come il red snapper, ma anche lo white snapper o il "kolekole" (più...

LEGGI TUTTO

Un'antica leggenda swahili racconta che prima dell'arrivo dei portoghesi, gli indigeni della costa keniana non mangiassero l'avocado ma ne utilizzassero solamente l'olio, perché non lo consideravano né frutta né verdura.
Quando i portoghesi decisero che...

LEGGI TUTTO

In Kenya le patate sono particolarmente gustose.
La popolazione locale le adora fritte, tanto che sono il contorno ideale del piatto nazionale, la "nyama choma" (carne alla griglia quasi abbrustolita).
Ma vi sono molti altri modi di cucinarle.
Una delle...

LEGGI TUTTA LA RICETTA

L'ugali, composto da posho o sima, ovvero farina di mais e da un contorno che può essere di carne, pesce o verdura, è il piatto unico tipico del Kenya e specialmente della costa.

LEGGI TUTTO

La lingua kiswahili, originaria dell'omonima costa che va dal nord del Mozambico fino al Corno d'Africa e successivamente adottata anche dal resto dell'Est Africa, particolarmente dai popoli...

LEGGI TUTTO

Virgola è uno dei più noti ed importanti marchi italiani nell'ambito dell'hairdress e il suo storico fondatore e titolare Rinaldo Rampon è un innamorato del Kenya.
Da anni frequenta Watamu e le sue spiagge, ma non solo.
Dal suo "mal d'Africa"...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Il cambiamento climatico, la difficoltà di avere due raccolti di mais all’anno e problemi legati ai prodotti disinfestanti, stanno...

LEGGI TUTTO

Un nuovo, graziosissimo "chiringuito" si affaccia nell'accattivante scenario dei punti di ritrovo sulla spiaggia di Watamu.
Nella baia di Fortamu, di fronte all'isola dell'amore e a pochi metri da...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Dopo un agosto all'insegna dell'aumento della produzione, senza minimamente scalfire l'ottima qualità dei prodotti, Nonsologelato di Watamu chiude i battenti per qualche settimana per rinnovare i locali e concedere una meritata vacanza alla iperattiva artista dei dolci Anna.
Dall'inizio dell'anno...

LEGGI TUTTO

Lo scrittore Muhammad Bin Hassan Bhagdadi nel libro di ricette del XIII secolo “Kitab al tabeek”,il cui manoscritto originale  é tutt’oggi custodito nella ...

LEGGI TUTTA LA RICETTA

La bellezza della natura intorno a Watamu è il primo  biglietto da visita di questa meravigliosa...

LEGGI L'ARTICOLO

La bellezza della natura intorno a Watamu è il primo  biglietto da visita di questa meravigliosa località turistica del Kenya.
Venti chilometri prima di ...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Nei mercati e ai bordi di tante strade del Kenya potete vedere le venditrici di questo tubero (già, in genere sono donne, il vero motore produttivo e commerciale di questo Continente).

LEGGI L'ARTICOLO

Si chiama "Jua Kali", proprio come i mercatini degli artigiani del Kenya che lavorano qualsiasi tipo di oggetto sotto il sole cocente (questo significa ...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

La cannella o cinnamomo è un albero sempreverde della famiglia delle Lauracee, originario dello Sri Lanka ma largamente diffuso in tutto l’Oriente.
Oggi viene...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Oggi in Kenya è festa nazionale, si celebra il cosiddetto Jamhuri Day.
Viene commemorato infatti il...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO