Ultime Notizie

LUOGHI

Lago Elmenteita, non solo paradiso del bird watching

Il piccolo lago della Rift Valley è ricco di storia e paesaggi

15-07-2020 di redazione

Situato tra i laghi Naivasha e Nakuru, per quanto piccolo, il lago Elmenteita (conosciuto anche come Elemantaita) è uno dei più importanti della Great Rift Valley in Kenya, in quanto è il terreno di riproduzione e di alimentazione per molte specie di uccelli rari ed in via d’estinzione. L'area è stata dichiarata patrimonio dell’Unesco nel 2005 e inserita nelle aree protette del Kenya nel 2011. L'Elmenteita è incastonato nella parte orientale della Great Rift Valley offre paesaggi idilliaci: colline e valli scendono dolcemente verso le sue rive dove grandi mandrie di bufali, antilopi d’acqua, eland, zebre, giraffe, gazzelle inclusi i rari kudu maggiore e minore, trovano pascoli abbondanti negli oltre duemila e cinquecento ettari che costituiscono il santuario naturale, distante poco più di un’ora d’auto da Nairobi e a quaranta chilometri dal più famoso parco nazionale del lago Nakuru.
Durante la stagione secca, le isole laviche nere sono l'unico luogo di nidificazione e di riproduzione adatte per il Grande Pellicano Bianco della regione della Rift Valley.
A causa delle piccole dimensioni del lago, le fluttuazioni del livello dell'acqua ne influenzano la salinità. Di conseguenza le condizioni cambiano, rendendo instabile il luogo in cui i fenicotteri possono fare affidamento per l'approvvigionamento alimentare. Tuttavia, il lago è un paradiso per gli amanti degli uccelli, poiché ospita oltre 450 specie, compresi gli uccelli migratori.
Il lago Elmenteita fa parte della Soysambu Conservancy, fondata nel 2007 e dista circa 30 km dal lago Nakuru, lo specchio d'acqua dolce è situato su un terreno privato, ma i visitatori sono autorizzati ad entrare. Anche qui l’avifauna è abbondante in particolare con fenicotteri ed è possibile imbattersi in zebre, gazzelle, eland e famiglie di facoceri. Il lago e le sue foreste circostanti sono ideali per lunghe passeggiate e per godere anche di una splendida vista della Rift Valley
I Masai hanno vagato per secoli per la zona e il nome deriva dal loro nome Ol muteita che significa "luogo di polvere". Il primo colono a raggiungere la zona del lago Elmenteita fu Lord Delamere nel 1897. Oltre ad uno dei fautori del colonialismo inglese in Est Africa, Delamere fu un pioniere dell'agricoltura e nel 1906 si stabilì definitivamente sul lago Elmenteita, dove vivono ancora oggi i suoi discendenti.
Il paesaggio intorno al lago è vario, con crateri, colate laviche, tappi e altri resti della storia vulcanica della zona. Ci sono anche strani motivi geometrici creati dall'erosione del terreno molto poroso. Verso l'estremità meridionale del lago si trovano le sorgenti termali di Kekopey, un luogo che si pensa sia un antico luogo di passaggio coinvolto nel commercio di avorio e schiavi di un tempo.
Oggi gli abitanti locali dipendono dalle sorgenti termali intorno a Kekopey per l'approvvigionamento di acqua dolce domestica, l'irrigazione di sussistenza e per abbeverare il bestiame.

TAGS: parchi kenyariserve kenyalago elmenteita

La foresta di Arabuko-Sokoke, che si estende tra l’entroterra di Malindi e quello di Watamu e Kilifi, è stata inserita nelle riserve della ...

LEGGI L'ARTICOLO

Il Kenya è stato inserito nei cinque Paesi da visitare nel 2017 per una vacanza "eco-consapevole" da due dei più importanti operatori americani del settore.
G-Adventure e Intrepid Travel hanno citato il Kenya come uno dei Paesi più interessanti e in crescita...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Il parco del Lago Jipe, al confine tra Kenya e Tanzania, ma raggiungibile anche dalla strada oggi asfaltata che porta da Voi a Taveta, è un luogo fantastico in cui...

LEGGI L'ARTICOLO

Nel dialetto dei Luo significa “il villaggio affondato”, il “Simi Nyaima” è un piccolo meraviglioso lago vulcanico nella zona di ...

LEGGI L'ARTICOLO

Pochi conoscono il lago Chala.
Situato per metà in Kenya e per l'altra metà in Tanzania, sotto il Kilimanjaro, tra la cittadina di Taveta e quella di Loitokitok, il Chala è un cratere di quattro chilometri quadrati di diametro circondato dal...

LEGGI TUTTO

Anche l'Oceano Indiano ha i suoi "Big 5". Non è solo la savana del Kenya a...

LEGGI TUTTO

Watamu torna ad essere una delle destinazioni appetite, intriganti e futuribili per grandi e piccoli gruppi alberghieri di tutto il mondo.
E' il caso di grandi catene americane che già nel recente passato hanno svolto accurati sondaggi per acquisire strutture...

LEGGI TUTTO

Il Githeri (o Mutheri) è un piatto tipico a base di legumi, cereali e favacee, proprio della tradizione kikuyu, ma anche delle tribù Embu e Meru. 
Ormai la ricetta è popolare in tutta la regione centrale del Kenya e ha...

LEGGI TUTTO

Il Parco Nazionale del Monte Longonot ed il suo ecosistema si trovano a circa 90 km da Nairobi. 
La riserva si estende su circa cinquanta chilometri quadrati, di cui la maggior parte è occupata dalla montagna stessa, che di fatto...

LEGGI TUTTO

A Watamu il turismo è ormai un fenomeno a sé da ogni possibile vicissitudine del Kenya.
Questo è un dato di fatto ormai assodato e la buona notizia è che

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

  1. Sii come l’ippopotamo
  2. Sii come l’ippopotamo che è felice nel

LEGGI TUTTO

La Tsavorite, la pietra verde che prende il nome dal Parco Nazionale dello Tsavo è stata scoperta nel 1967 dal geologo scozzese Campbell Bridges.
Da allora è sempre più famosa all’estero che in Kenya e Tanzania, uniche nazioni in cui...

LEGGI TUTTO

Se volete ammirare la rara antilope acquatica Sitatunga, c’è solo un parco in Kenya dove potete andare, ed è il più piccolo di tutto il Paese.
Si tratta del Parco Nazionale di Saiwa, vicino a Kitale, nella parte settentrionale della...

LEGGI L'ARTICOLO

Un singolare monumento naturale da cui si domina un paesaggio incantevole, in una zona poco frequentata dal turismo di massa in Kenya, ma che sta ...

LEGGI L'ARTICOLO

La Galana Conservancy è uno dei veri tesori della natura della Contea di Kilifi e del Kenya.
Questo paradiso faunistico di 60.000 acri si trova al confine orientale del Parco Nazionale dello Tsavo East, sulle rive settentrionali del fiume Galana, dista...

LEGGI TUTTO

A noi di Watamukenya.net ultimamente è capitato di vederli sbucciare e mangiare da alcune donne giriama lungo il fiume Galana, ma è presente sul lago Vittoria e un po' in tutte le zone verdi del Kenya. 
Nei supermercati keniani e dai...

LEGGI TUTTO