Il Kenya in tavola

RICETTE

Vibibibi, il pancake swahili di riso e cocco

La ricetta del tradizionale dolce da colazione di Malindi

25-09-2017 di redazione

I "Vibibibi" sono pancake locali a base di riso e latte di cocco.
"Vibibibi" in kiswahili significa "signorine".
Nella tradizione della costa keniana sono utilizzati in particolare a colazione o come antipasto dolce prima del pranzo.
C'è chi li apprezza anche insieme al gelato.
 

Ingredienti
1 tazza e mezzo di riso
1 tazza di crema di cocco
Mezza tazza di latte di cocco
Un uovo
Tre quarti di tazza di zucchero
Un cucchiaino di lievito istantaneo
Un cucchiaio raso di farina.
Mezzo cucchiaino di polvere di cardamomo
Burro chiarificato o olio di semi

Procedimento 
Risciacquare il riso, quindi immergerlo per otto ore in acqua.
Pulire e dare un risciacquo finale e mettere il riso in un colino per drenare via quanta più acqua possibile in eccesso.
Mettere il riso in un recipiente, aggiungere lo zucchero e metà del latte pesante di cocco.
Lavorare con la frusta fino a quando tutto il riso è finemente macinato.
Questo può richiedere un po' di tempo, continuare a mescolare ed aggiungere gradualmente l'altra metà della crema di cocco.
Aggiungere quindi latte di cocco, lievito, uova, farina e cardamomo in polvere.
Mescolare di nuovo fino a quando tutto è ben combinato.
Versare questa pastella in una ciotola e coprire.
Metterla in un luogo caldo per circa un'ora o fino a quando la pastella diventa schiumosa e aumenta di volume.
Ora si può iniziare a preparare le frittelle.
Riscaldare una piccola padella antiaderente e aggiungere un piccolo filo d' olio o di burro chiarificato.
Adagiare un po' di pastella su una padella (circa un cucchiaio da cucina), girare il calore verso il basso e coprire la padella.
Quando la parte superiore della frittella inizia ad asciugarsi e comincia a formare piccoli buchi, spruzzare un piccolo tocco di olio sulla frittella e poi delicatamente capovolgerla per cuocere l'altro lato.
Dovrebbe presentare una decisa doratura su entrambi i lati.
Rimuovere su un piatto, quindi ripetere il processo e continuare fino a quando tutte le frittelle sono fatte.

TAGS: VibibibiFritelle KenyaFrittelle SwahiliDolci coccoDolci risodolci Kenya

Dopo un agosto all'insegna dell'aumento della produzione, senza minimamente scalfire l'ottima qualità dei prodotti, Nonsologelato di Watamu chiude i battenti per qualche settimana per rinnovare i locali e concedere una meritata vacanza alla iperattiva artista dei dolci Anna.
Dall'inizio dell'anno...

LEGGI TUTTO

Loro sono i più puri, i più dolci e i quelli irrimediabilmente senza speranza, se non quella di un sorriso e di gioie date dalla solidarietà che non pretende domani, che non chiede riconoscenza e che non può costruire il...

LEGGI TUTTO

Un sorriso in più per tanti bambini del villaggio nella zona del Blu Bay di Watamu e per gli alunni della Brilliant School, grazie all'associazione "Mai più Violenza Infinita", a Expoitaly e al Marina Restaurant che ha ospitato ieri una...

LEGGI TUTTO

Virgola è uno dei più noti ed importanti marchi italiani nell'ambito dell'hairdress e il suo storico fondatore e titolare Rinaldo Rampon è un innamorato del Kenya.
Da anni frequenta Watamu e le sue spiagge, ma non solo.
Dal suo "mal d'Africa"...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Sono una ventina nel mondo, uno per nazione.
Nel Continente Nero solo in Kenya, Uganda, Ghana e Sudafrica. E quello keniano è a Watamu.
Stiamo parlando dei centri di ricerca della NGO internazionale "A Rocha", un gruppo di studi per...

LEGGI TUTTO

Potrebbe sembrare un caso, ma quando i primi pescatori di origine araba alcuni secoli fa chiamarono il piccolo villaggio vicino a Malindi “Watu Tamu”, ovvero “Luogo della gente dolce” (poi contratto in “Watamu”), non potevano immaginare che la dolcezza a...

LEGGI TUTTA LA STORIA

In vendita una villa di 345 mq con piscina in buona posizione nella zona nord di Watamu, non lontano dalla via principale e dalle incantevoli baie della cittadina turistica. 
L'ampia...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Tamu Restaurant è il nuovo nome dell'eccellenza gastronomica e dell'eleganza a Watamu, un ristorante fusion di classe sulla spiaggia del Crystal Bay di cui potete sapere di più CLICCANDO QUI.
Per ferragosto cena fusion speciale...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

La bellezza della natura intorno a Watamu è il primo  biglietto da visita di questa meravigliosa località turistica del Kenya.
Venti chilometri prima

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Proseguiamo la nostra visita alle realtà solidali italiane nella zona di Watamu, con un piccolo ma significativo progetto andato a segno a Timboni.
Si tratta della nursery costruita dall'associazione "My name is help" di Bergamo.
La S.P.& K. nursery school...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Una stagione turistica da numeri record, quella di Watamu.
La "perla dell'Oceano Indiano" ha sbaragliato ogni concorrenza sulla...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Pranzare in uno dei più eleganti ed appartati boutique hotel di Watamu, sulle rive della Jacaranda Bay.
Proprio di fronte agli isolotti di sabbia di “Sardegna Due” e rilassarsi sui lettini della splendida spiaggia privata? 
 

LEGGI TUTTO

Un nuovo, graziosissimo "chiringuito" si affaccia nell'accattivante scenario dei punti di ritrovo sulla spiaggia di Watamu.
Nella baia di Fortamu, di fronte all'isola dell'amore e a pochi metri da...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Metti una splendida struttura che sembra una torre disegnata da Gaudì in mezzo alla foresta ancora vergine di Watamu, ad un centinaio di metri dall'oceano e dalla lunghissima bianca spiaggia tra Turtle Bay e Garoda. 
 

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Dalle cucine dei migliori ristoranti del mondo e dalla Rai a preparare ghiottonerie per i bambini di Watamu.
Il "cuoco contadino" Pietro Parisi, volto di...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO E GUARDA LA GALLERY

"In Africa si torna sempre".
E' una delle frasi più usate e stereotipate sul continente Africano, ma contiene in sè diverse verità.
Spesso anche dopo un solo breve soggiorno turistico ci si affeziona e ci si lega magicamente alle sensazioni uniche...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO