Ultime Notizie

RICETTE

Bhajia, frittelle di verdure impastellate nella farina di ceci

Lo snack adatto anche ai celiaci

24-05-2021 di redazione

Il Kenya, grazie alle relazioni commerciali del passato con arabi, indiani e persiani, è un miscuglio di culture e tradizioni, di storie e cibo.
Tra i piú comuni spuntini da street food in tutto il Kenya, non solo sulla costa, ci sono  le bhajia, piccole frittelle che arrivano dalla tradizione indiana, che a molti possono ricordare i frisceau liguri o ancora meglio i cucculli che vengono preparati con la stessa farina, la farina di ceci.
Tra le bancarelle o nei ristorantini locali si possono trovare diverse tipologie di Bhajia ma quella che vi proponiamo noi è la ricetta delle Bhajia con verdure.

Ingredienti:

1 tazza  di farina di ceci
½ tazza di farina normale
3 patate piccole tagliate a cubetti piccoli

2 carote piccole      “        “      “           “
1 peperone tagliato in piccoli pezzi
Mezza cipolla tagliata fine
2 peperoncini verdi tritati
Acqua
Sale
Coriandolo tritato

Procedimento:

Per prima cosa lavare, pelare e sminuzzare tutte le verdure e lasciarle per qualche minuto ad asciugare sopra uno strofinaccio.
Nel frattempo miscelare insieme le due farine con un po’ di sale e aggiungere quindi tutte le verdure. A questo punto aggiungere l’acqua un po’ alla volta e continuare a girare il composto fino ad ottenere un impasto abbastanza denso ( non si aggiunge troppa acqua perché le verdure ne rilasceranno durante la cottura ).
Aggiungere i due peperoncini e il coriandolo e lasciare riposare giusto il tempo che occorrerá all’olio di raggiungere la giusta temperatura per friggere.
Attenzione a non far mai scaldare troppo l’olio, questo potrebbe lasciare le verdure crude e invece bruciare la pastella che invece deve assumere un bel colore dorato.
Friggere a cucchiate poche Bhajia alla volta per evitare che la temperatura dell’olio si abbassi e che le nostre frittelle si attacchino tra loro.
Da mangiare calde con una salsa guacamole, un chutney o semplicemente da sole.

 

 

TAGS: kenya street foodkenyan bhajiaricette kenya

Negli ultimi anni il turismo gastronomico è cresciuto in maniera considerevole in tutto il mondo.
Lo si deve alla popolarità di certe trasmissioni  e anche alla diffusione mediatica di piatti e relativi ristoranti specie nell’ambito dei social network.

LEGGI TUTTO

Le patate impastellate con aroma di limone e anima di peperoncino sono una delle delizie dello street food della costa keniana.
Si chiamano "Viazi Karai" e vengono vendute ad ogni angolo di strada, fritte al volo negli wok sistemati in...

LEGGI TUTTA LA RICETTA

Ci sono diversi modi di viaggiare sulla costa del Kenya: c’è la vacanza “tutto compreso” in un villaggio turistico o ...

LEGGI L'ARTICOLO

Nei mercati e ai bordi di tante strade del Kenya potete vedere le venditrici di questo tubero (già, in genere sono donne, il vero motore produttivo e commerciale di questo Continente).

LEGGI L'ARTICOLO

In Kenya le patate sono particolarmente gustose.
La popolazione locale le adora fritte, tanto che sono il contorno ideale del piatto nazionale, la "nyama choma" (carne alla griglia quasi abbrustolita).
Ma vi sono molti altri modi di cucinarle.
Una delle...

LEGGI TUTTA LA RICETTA

Il Parco Nazionale del Monte Longonot ed il suo ecosistema si trovano a circa 90 km da Nairobi. 
La riserva si estende su circa cinquanta chilometri quadrati, di cui la maggior parte è occupata dalla montagna stessa, che di fatto...

LEGGI TUTTO

In alcuni ristoranti swahili la salsa di mango per accompagnare il pesce alla griglia è una consuetudine.
Le ricette più gourmet prevedono l'ultilizzo di un pesce "nobile" come il red snapper, ma anche lo white snapper o il "kolekole" (più...

LEGGI TUTTO

Un paradiso esclusivo completamente rinnovato.
Un ristorante gourmet con chef italiano specializzato in cucina creativa e fusion, in una cornice unica a picco sul mare, all'imbocco del Mida Creek di Watamu.

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Un'antica leggenda swahili racconta che prima dell'arrivo dei portoghesi, gli indigeni della costa keniana non mangiassero l'avocado ma ne utilizzassero solamente l'olio, perché non lo consideravano né frutta né verdura.
Quando i portoghesi decisero che...

LEGGI TUTTO

Un nuovo, graziosissimo "chiringuito" si affaccia nell'accattivante scenario dei punti di ritrovo sulla spiaggia di Watamu.
Nella baia di Fortamu, di fronte all'isola dell'amore e a pochi metri da...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Lo scrittore Muhammad Bin Hassan Bhagdadi nel libro di ricette del XIII secolo “Kitab al tabeek”,il cui manoscritto originale  é tutt’oggi custodito nella ...

LEGGI TUTTA LA RICETTA

L'ugali, composto da posho o sima, ovvero farina di mais e da un contorno che può essere di carne, pesce o verdura, è il piatto unico tipico del Kenya e specialmente della costa.

LEGGI TUTTO

Le mutazioni climatiche globali, che riguardano in parte anche il Kenya, hanno effetti, sia positivi che negativi, sulla fertile terra dell’equatore africano.
Uno di questi, dato dal sempre più stretto collegamento temporale e climatico tra le grandi piogge, tra maggio...

LEGGI L'ARTICOLO

Grazie alle sue innumerevoli proprietá la moringa viene definita albero della vita, albero miracoloso o anche pianta immortale.
Fa parte della famiglia delle moringacee di cui se ne conoscono almeno 13 specie, da quelle che si

LEGGI TUTTO

“Intrecciare il rapporto personale con quello professionale non è facile, ma in un luogo d’incanto come Watamu tutto diventa più agevole”.
Questo è il pensiero comune di Federico e Viola, compagni nella vita e anima del  “Kobe Suite Resort”.
 

LEGGI TUTTA LA STORIA