Ultime Notizie

BEVANDE

Succo barbabietola e ginger, il detox swahili

Spopola la bevanda sana nei baretti di Lamu, Malindi e Watamu

05-07-2020 di redazione

E’ una delle bevande più detox che si possano assaggiare sulla costa keniana, e particolarmente a Lamu, in alcuni baretti swahili che propongono succhi freschi (l’imperdibile tamarindo, il classico passion e tanti altri). Stiamo parlando di succo di barbabietola e ginger.
Piace perché non è dolcissimo e l’unione della barbabietola con il piccante e limonoso del ginger crea un gusto inimitabile che si abbina bene anche con certe pietanze. Con i climi caldi dell’estate all’equatore, lo consigliamo per insalate a base di formaggi come feta e halloumi, o anche con il pesce vela affumicato (sailfish), in certi pranzi dove si può fare a meno del vino per “tenersi” un po’.
Ma il succo di barbabietola e ginger è ideale bevuto a colazione, a stomaco vuoto o insieme al caffè e biscotti. E’ una fonte di energia sana che aiuta a tenere lontane le insidie tropicali, con il potere antibiotico naturale del ginger e quello tonificante e ripulente della barbabietola.
A Malindi lo propongono buonissimo (anche da asporto) al Juice Garden di Kenyatta Road, di fianco a Jabreen. Vale la pena assaggiarlo!
Per chi vuole farlo in casa con la centrifuga, si consiglia l’aggiunta di una carota e di foglie di menta.

TAGS: succo barbabietola e gingersucchi kenyaswahili juice

Il pollo cucinato "alla swahili" risente, come molti piatti della costa del Kenya, di antiche mescolanze e suggestioni tra India, Medio Oriente ed altri Paesi che hanno frequentato l'Oceano Indiano d'Africa.
Ecco la ricetta originale di questo gustoso piatto di...

LEGGI TUTTO

In alcuni ristoranti swahili la salsa di mango per accompagnare il pesce alla griglia è una consuetudine.
Le ricette più gourmet prevedono l'ultilizzo di un pesce "nobile" come il red snapper, ma anche lo white snapper o il "kolekole" (più...

LEGGI TUTTO

Gli mshakiki sono spiedini di carne, simili come presentazione agli arrosticini della tradizione del centro Italia.
Possono essere di bovino, pollo o capretto e ideale, prima della preparazione, è la frollatura della carne in frigo e la marinatura con olio, sale, pepe...

LEGGI TUTTO

La zuppa di granchio con il ginger è un piatto tradizionale dell'arcipelago di Lamu.
La popolazione locale, specialmente nell'isola di Pate, è solita consumare questa pietanza accompagnandola con riso al cocco o chapati.
Ecco la ricetta originale rielaborata da watamukenya.net

LEGGI TUTTA LA RICETTA

Il pollo alle spezie e lime è un gustoso piatto di terra della costa keniana.
L'abbinamento del pollo con l'agrodolce è un classico delle cucine indo-orientali, così come l'abbinamento con ginger e curcuma.
Nei locali e nelle case di Mombasa...

LEGGI TUTTO

Ricco di proprietà, lo Zenzero (Zingiber officinale Roscoe), conosciuto anche con il nome inglese Ginger, è una pianta erbacea perenne, alta circa 90cm e appartenente alla famiglia delle Zingiberacee...

LEGGI TUTTO

I cutlets, snack simili alle nostre crocchette di patate, sono degli spuntini molto graditi sulla costa kenyana da consumare per strada oppure nei numerosi ristorantini locali.

LEGGI TUTTO

Sulle rive africane dell’Oceano Indiano da sempre abbinare il pesce alla frutta non è un azzardo, ma un piacevole contrasto.
D’altronde se la fauna ittica si abbina così bene al limone, perché non osare anche con frutto della passione, mango,...

LEGGI TUTTA LA RICETTA

Le patate impastellate con aroma di limone e anima di peperoncino sono una delle delizie dello street food della costa keniana.
Si chiamano "Viazi Karai" e vengono vendute ad ogni angolo di strada, fritte al volo negli wok sistemati in...

LEGGI TUTTA LA RICETTA

"Samaki wa kupaka ya nazi", ovvero letteralmente "Cubetti di pesce al cocco" è un piatto della tradizione swahili del Kenya, che utilizza varie spezie di antica provenienza indiana per dargli sapore. Una versione molto gustosa prevede il "madras", quella più...

LEGGI TUTTO

In Kenya le patate sono particolarmente gustose.
La popolazione locale le adora fritte, tanto che sono il contorno ideale del piatto nazionale, la "nyama choma" (carne alla griglia quasi abbrustolita).
Ma vi sono molti altri modi di cucinarle.
Una delle...

LEGGI TUTTA LA RICETTA

La cucina swahili del Kenya, come si sa, è un misto delle culture e dei popoli che sono approdati sulla costa, e dei prodotti del territorio che hanno imparato ad usare. L'esempio è offerto dall'utilizzo del cocco per bollire e...

LEGGI TUTTO

Un'antica leggenda swahili racconta che prima dell'arrivo dei portoghesi, gli indigeni della costa keniana non mangiassero l'avocado ma ne utilizzassero solamente l'olio, perché non lo consideravano né frutta né verdura.
Quando i portoghesi decisero che...

LEGGI TUTTO

Lo scrittore Muhammad Bin Hassan Bhagdadi nel libro di ricette del XIII secolo “Kitab al tabeek”,il cui manoscritto originale  é tutt’oggi custodito nella ...

LEGGI TUTTA LA RICETTA

Virgola è uno dei più noti ed importanti marchi italiani nell'ambito dell'hairdress e il suo storico fondatore e titolare Rinaldo Rampon è un innamorato del Kenya.
Da anni frequenta Watamu e le sue spiagge, ma non solo.
Dal suo "mal d'Africa"...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Non Solo Gelato è sempre più "non solo" e sempre più il punto di ritrovo quotidiano di Watamu.
La mitica gelateria pasticceria dove si gustano le specialità di Anna e fino alla scorsa stagione era possibile sorseggiare anche un buon caffè...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO E GUARDA LE FOTO