Visti e permessi

PERMESSI

Norme per il trasporto di animali domestici in Kenya

Permessi, vaccinazioni e tempi delle richieste

03-01-2009 di redazione

La maggior parte dei viaggiatori che vogliono portare in Kenya animali domestici, si riferiscono a cani e gatti.
Innanzitutto, prima di acquistare un biglietto, assicurarsi che la compagnia aerea accetti animali a bordo o nella stiva.
Specialmente i voli charter sono a discrezione, talvolta anche dell'equipaggio.
I voli di linea solitamente non fanno problemi.

Sia i cani che i gatti devono essere accompagnati da un certificato veterinario di buona salute e da un certificato di vaccinazione antirabbica rilasciati nel Paese d'origine almeno un mese e non più di un anno prima dell'arrivo in Kenya.
Conviene muoversi con anticipo, perché il vostro veterinario dovrà spedire le analisi dell'animale ai centri preposti in Italia con relativi tempi da calcolare.
E' necessario anche un permesso di importazione da richiedere, in largo anticipo, presso l' Ambasciata del Kenya in Italia (meglio) oppure al seguente indirizzo:

Department of Veterinary Services
Ministry of Livestock Development
PO Private Bag 00625
Kangemi Kenya
Tel.: +254 (0) 208043441
email: veterinarydepartment@yahoo.com 

Per ricevere tale permesso occorre calcolare trenta giorni dalla data di ricevimento della domanda da parte dell'ufficio competente.
Non ci sono sovrattasse da pagare all'arrivo in dogana in Kenya, né altri documenti da esibire.

 

TAGS: Visti KenyaPermessi KenyaAnimali KenyaCani KenyaGatti KenyaVaccinazioni Kenya

A Watamu la chiamano tutti "Mama Paka".
Nicoletta "Niky" Ghiberti è ormai da cinque anni la paladina dei gatti della piccola cittadina turistica di Watamu.
Mama Paka è una solare signora di 55 anni arrivata in Kenya nel 2004 da Torino, dove svolgeva...

LEGGI TUTTA LA STORIA

Avete mai sentito parlare del toporagno elefante?
E' una delle specie animali che ancora sopravvivono nella foresta di Arabuko Sokoke, tra Gede e Mida, non distante da Watamu.
E' un luogo di visite turistiche ma mai abbastanza pubblicizzato, perché impervio...

LEGGI TUTTO

L'annuncio è di quelli che mettono la voglia di acquistare un biglietto e prenotare una vacanza a Watamu.
Anche se si tratta della stagione...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

A Watamu c’è chi la conosce come “Mama Zawadi” e chi come la Signora dei Legni del Mare.
Qua li chiamano “driftwood”, tronchi  portati, levigati o scolpiti dalla corrente dell’Oceano Indiano.
 

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

La scuola di Gede è davvero speciale.
Non soltanto perchè si chiama "special school" e perché i suoi studenti sono bambini straordinari, ma perché riceve e trasmette amore.
Quello che si può fare per la scuola per disabili motori e...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO E GUARDA LA GALLERY

Il fenomeno delle piccole piogge in Kenya da sempre si riferisce a questo periodo (fine ottobre, primi di novembre).
Avviene solitamente in coincidenza con...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Da qualche giorno, il Buffalo Camp, lodge appena fuori dal Parco Nazionale dello Tsavo Est, ha un nuovo proprietario.
L'Osteria Group di Maurizio Corti si è aggiudicato l'asta che assegnava la concessione del Governo per gestire e organizzare il campo...

LEGGI TUTTO

Tre incanti del Kenya: gli animali e la natura della savana, il piacere della corsa nella rift valley insieme ai connazionali dei grandi campioni del mondo e le bianche spiagge di Watamu per rilassarsi e godere del mare e del...

LEGGI TUTTO

La vendita di Watamu per la prossima stagione e in generale come luogo di villeggiatura, seconda casa e anche possibile paradiso dove cominciare una nuova vita, si trasferisce in Italia. Nel Vecchio Continente riprendono le trattative per l'acquisto di case,...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Watamu non è solo un paradiso per turisti e per chi si innamora dell'Africa e poi ritorna, ma anche un "terreno di esplorazione" per tanti giovani provenienti da tutto il mondo.
 

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

La barriera corallina è una delle attrazioni di Watamu e dell'Oceano Indiano keniano.
Al largo della località turistica la prima barriera è presente dall'imbocco del Mida Creek fino a Malindi, senza interruzioni e ha permesso nel corso del tempo e...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

L'umore in Kenya è davvero una componente essenziale della vita e non soltanto per l'uomo, che qui spesso trova la "pace dei sensi" o il senso del suo percorso terreno. La scienza ora ci dice che alcuni animali possono cambiare...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

Il safari è un'emozione unica, imperdibile per chi frequenta il Kenya.
Non solo per chi si approccia per la prima volta a questa terra meravigliosa e cova il sogno di assistere alla bellezza della natura selvaggia e alla vita di...

Durante le prossime feste natalizie e di fine anno, a Watamu e sulla costa del Kenya arriveranno circa 5 mila italiani, secondo le stime di tour operators, siti di prenotazioni online e compagnie di volo.
Ecco dieci regole che conviene seguire...

LEGGI TUTTE LE INFORMAZIONI

Aveva quasi 35 anni, il grande scrittore americano Ernest Hemingway, quando vide per la prima volta il Kenya.
Lui, grande viveur e appassionato di emozioni forti, cacciatore di donne e di animali, si era da poco tempo appassionato di pesca...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

"In Africa si torna sempre".
E' una delle frasi più usate e stereotipate sul continente Africano, ma contiene in sè diverse verità.
Spesso anche dopo un solo breve soggiorno turistico ci si affeziona e ci si lega magicamente alle sensazioni uniche...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO