Il Kenya in tavola

RICETTE

Stagione delle piogge, è tempo di Githeri

Ecco la ricetta della minestra di legumi di origine kikuyu

28-04-2020 di redazione

Il Githeri (o Mutheri) è un piatto tipico a base di legumi, cereali e favacee, proprio della tradizione kikuyu, ma anche delle tribù Embu e Meru. 
Ormai la ricetta è popolare in tutta la regione centrale del Kenya e ha le sue variazioni sul Lago Vittoria e nell'alta Rift Valley e lo si puo trovare anche in qualche ristorante qui sulla costa.

Ingredienti per 4 persone: 

Mezza tazza da the di fagioli rossi
Mezza tazza da the di fagioni neri
Mezza tazza da the di piselli
Mezza tazza di pojo (lenticchie)
Mezza tazza di mais
2 patate di media grandezza
2 carote 
2 cipolle
2 pomodori
Un ciuffo di coriandolo (o prezzemolo)
Una testa d’aglio
due cucchiai d’olio
Una spolverata di sale e pepe

Preparazione: Cuocere dapprima i fagioli con mezzo cucchiaio d’olio e mezzo bicchiere d’acqua, dopo dieci minuti aggiungere piselli e mais e continuare per altra mezz’ora. Aggiungere le patate e le carote tagliate a fette sottili e l’altro mezzo cucchiaio d’olio, proseguire la cottura per altri 10 minuti.
Terminata la cottura, lasciar raffreddare e passare in uno schiacciapatate.
Tritare aglio, cipolle e pomodoro e soffriggere con il secondo cucchiaio d’olio, sale e pepe in una padella, aggiungere quindi il composto e cuocere il tutto per altri cinque minuti. Servire con una spolverata di coriandolo o prezzemolo.

TAGS: githeripiatti kenyaricette kenyaricette kikuyu

Un nuovo, graziosissimo "chiringuito" si affaccia nell'accattivante scenario dei punti di ritrovo sulla spiaggia di Watamu.
Nella baia di Fortamu, di fronte all'isola dell'amore e a pochi metri da...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

In Kenya le patate sono particolarmente gustose.
La popolazione locale le adora fritte, tanto che sono il contorno ideale del piatto nazionale, la "nyama choma" (carne alla griglia quasi abbrustolita).
Ma vi sono molti altri modi di cucinarle.
Una delle...

LEGGI TUTTA LA RICETTA

Negli ultimi anni il turismo gastronomico è cresciuto in maniera considerevole in tutto il mondo.
Lo si deve alla popolarità di certe trasmissioni  e anche alla diffusione mediatica di piatti e relativi ristoranti specie nell’ambito dei social network.

LEGGI TUTTO

In alcuni ristoranti swahili la salsa di mango per accompagnare il pesce alla griglia è una consuetudine.
Le ricette più gourmet prevedono l'ultilizzo di un pesce "nobile" come il red snapper, ma anche lo white snapper o il "kolekole" (più...

LEGGI TUTTO

Un'antica leggenda swahili racconta che prima dell'arrivo dei portoghesi, gli indigeni della costa keniana non mangiassero l'avocado ma ne utilizzassero solamente l'olio, perché non lo consideravano né frutta né verdura.
Quando i portoghesi decisero che...

LEGGI TUTTO

Lo scrittore Muhammad Bin Hassan Bhagdadi nel libro di ricette del XIII secolo “Kitab al tabeek”,il cui manoscritto originale  é tutt’oggi custodito nella ...

LEGGI TUTTA LA RICETTA

L'ugali, composto da posho o sima, ovvero farina di mais e da un contorno che può essere di carne, pesce o verdura, è il piatto unico tipico del Kenya e specialmente della costa.

LEGGI TUTTO

Il Parco Nazionale di Aberdare é situato nella regione centro-occidentale del Kenya, circa 150 Km a nord di Nairobi.
Il Parco prende il nome dalla catena montuosa che lo circonda, la Aberdare Range, la terza per importanza del Kenya e...

LEGGI TUTTO

Grazie alle sue innumerevoli proprietá la moringa viene definita albero della vita, albero miracoloso o anche pianta immortale.
Fa parte della famiglia delle moringacee di cui se ne conoscono almeno 13 specie, da quelle che si

LEGGI TUTTO

Un mestierante giramondo per rilanciare il Mapango di Watamu.
Daniele Giovanni Vivian, per tutti da sempre Jimmy, dopo anni di "movida" tra Milano e il Lago di Garda, vita notturna e discoteche, ha scelto il paradiso di Watamu e la...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

I kikuyu la chiamano “Kilimambogo”, la montagna del Bufalo. Per i maasai è semplicemente “La grande collina”.
Ol Donyo Sabuk, a meno di un’ora di macchina da Nairobi, poco lontano dalla cittadina di Thika, è una piccola riserva di rocce...

LEGGI L'ARTICOLO

Il Kachumbari è un'insalata fresca e leggera molto popolare in Africa orientale, in particolare in Kenya, ma anche in Tanzania, Ruanda, Burundi e Uganda. E' l'accompagnamento ...

LEGGI TUTTO

Karen Dinesen Blixen visse in Kenya dal 1914 al 1931.
Ci arrivò dalla fredda Danimarca con il marito, il barone Bror Von Blixen, per acquistare un terreno sulle colline Ngong, vicino a Nairobi, e farne una fattoria. 
In realtà al...

LEGGI TUTTO

Con gli aperitivi di Mirko al tramonto, inizia la consueta due giorni di festa al Papa Remo Beach di Watamu.
Lo splendido locale piéd-dans-l'eau davanti alle sette isole dell'amore e ad una delle più belle baie della costa africana, diventa...

LEGGI TUTTO

Una risposta convinta, importante che ribadisce l'unità d'intenti delle comunità straniere di Watamu per garantire la sicurezza della località turistica, di chi la frequenta e di chi ci vive. 
La cena della "Watamu Against Crime" venerdì scorso all'Ocean Sports ha...

LEGGI TUTTO

Le serate di Paparemo sono sempre più stuzzicanti: si parte stasera con il consueto gran buffet con l'ampia scelta di portate. 
Lo splendido locale piéd-dans-l'eau davanti alle sette isole dell'amore e ad una delle più belle baie della costa africana,...

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO