ARCHIVIO 10/2016

FORESTA

Arabuko Sokoke, magia ancora per poco

Troppi pericoli minacciano il suo ecosistema

31-10-2016 di redazione

Avete mai sentito parlare del toporagno elefante?
E' una delle specie animali che ancora sopravvivono nella foresta di Arabuko Sokoke, tra Gede e Mida, non distante da Watamu.
E' un luogo di visite turistiche ma mai abbastanza pubblicizzato, perché impervio da attraversare e dedicato specialmente agli amanti dell'etologia e agli appassionati di piante e di bird watching. 

LEGGI TUTTO

MAPANGO

Dopo le fiamme, tutto come prima

Lily Palm aperto, ristorante sul mare ok

30-10-2016 di redazione

Dopo le fiamme di ieri al Mapango di Watamu, il locale sul mare del Lily Palm resort, di cui abbiamo riferito in diretta sul portale malindikenya.net,
il Lily Palm è sempre aperto e già al lavoro per ricostruire tutto nel più breve tempo possibile. 
Ecco il comunicato della direzione del resort: "Domenica mattina, in seguito a una causa ignota, il tetto del Ristorante del Lily Palm Resort ha preso fuoco, l’incendio è divampato velocemente ma siamo riusciti a intervenire prontamente così da limitare i danni.

LEGGI TUTTO

PERSONAGGI

Watamu scalda i motori per le feste

Mastrota apre le danze per la stagione dei vip

29-10-2016 di redazione

Non occorre attendere le vacanze di Natale per vedere animarsi Watamu.
Presto arriveranno gli habitué italiani che, crisi timori o referendum a parte, non hanno intenzione di perdersi il clima, la tranquillità e la natura della costa keniota nemmeno quest'anno.
Anche quest'anno a Watamu sono attesi anche i VIP di casa nostra. 

LEGGI TUTTO

TECNOLOGIA

Arriva la fibra ottica a Watamu

Network e banda larga presto disponibili

27-10-2016 di redazione

Decine di operai al lavoro in questi giorni sul tratto di strada tra Gede e Watamu per scavi e posa delle fibre ottiche per conto di una società keniana istradata dai cinesi.
Motivo dei nuovi collegamenti, la posa delle fibre ottiche che collegheranno Mombasa a Malindi, passando per Watamu.
Alla società keniana "Faiba" sono collegate in primis le compagnie internet che vendono le connessioni 3G e 4G (Safaricom e Zuku) e anche il network televisivo Zuku.

LEGGI TUTTO

TURISMO

Ponte della Festa degli Eroi positivo

Arrivi da Nairobi, locali e feste a Watamu

25-10-2016 di redazione

Altro che bassa stagione! Un ponte tutto sommato positivo, uno squarcio di sole per l'attività turistica a Watamu. 
Parliamo del weekend lungo propiziato dalla Festa Nazionale degli Eroi (Mashujaa Day) che da qualche anno ha sostituito il Kenyatta Day, che comunque si festeggia nel giorno della morte del Padre della Patria. 
Quattro giorni che hanno portato a Watamu un buon numero di turisti soprattutto da Nairobi ed altre città del Kenya, ma anche stranieri da Inghilterra, Spagna e Paesi nordici. 

LEGGI TUTTO

AMBIENTE

Mare, scimmie, cottage e tranquillità

Anche a Watamu una delle oasi della Ngo "Arocha"

23-10-2016 di redazione

Sono una ventina nel mondo, uno per nazione.
Nel Continente Nero solo in Kenya, Uganda, Ghana e Sudafrica. E quello keniano è a Watamu.
Stiamo parlando dei centri di ricerca della NGO internazionale "A Rocha", un gruppo di studi per la tutela ambientale creato da un insieme eterogeneo e multietnico di professori universitari di ispirazione cristiana.

LEGGI TUTTO

TURISMO

Watamu era in vetrina al TTG di Rimini

Lily Palm resort con Passione Africa tra mare e safari

18-10-2016 di redazione

C'era anche un po' di Kenya alla fiera del turismo internazionale di Rimini, il TTG dove quest'anno né il Kenya Tourist Board, né altre associazioni turistiche del Kenya hanno partecipato.
La presenza di Lily Palm Resort e della agenzia di Safari "Passione Africa" hanno ricordato ai partecipanti e agli addetti ai lavori del TTG che la costa del Kenya ha una perla marina meravigliosa come Watamu e che è un ottimo punto d'appoggio (un "hub" come si usa dire oggi) per potersi godere anche la savana con un bel safari.

LEGGI TUTTO

AMBIENTE

Meno squali oltre barriera a Watamu

Pesca, fame e cambio climatico il motivo del calo

15-10-2016 di redazione

Sono sempre meno gli squali al largo di Watamu.
Le acque che bagnano il Kenya sono ricche di fauna marina e tra le innumerevoli specie che la popolano da sempre ci sono anche gli squali.
Addirittura in alcuni periodi dell’anno fa visita alla acque keniane anche il gigante buono dei mari, lo squalo balena, oltre alle altre specie residenti di barriera come lo squalo pinna nera, pinna bianca, lo squalo leopardo e anche lo squalo "mako".

LEGGI TUTTO

COMMERCIO

Arriva a Watamu la catena Tuskis?

Voci: la compagnia vorrebbe aprire sede a Timboni

13-10-2016 di redazione

Da voci che arrivano dagli ambienti commerciali di Nairobi, la compagnia di supermercati di grande distribuzione nazionale "Tuskys" vorrebbe aprire un terzo supermercato nella Kilifi County, dopo quelli di Kilifi e di Mtwapa.
La decisione sembra caduta su Watamu e non su Malindi come sembrava in un primo tempo, forse per la presenza della catena rivale Nakumatt.
Così sembrerebbe che Tuskys stia cercando un terreno a Timboni, poco prima del bivio di Watamu.

LEGGI TUTTO

AMBIENTE

Successo a Watamu la pulizia delle spiagge

Decine di sacchi di rifiuti plastici pronti per il riciclo

13-10-2016 di redazione

Decine di residenti, locali inglesi e anche qualche italiano, hanno popolato sabato scorso la spiaggia di Watamu, ma questa volta non per prendere il sole, fare il bagno o per qualche competizione sportiva.
L'occasione era la Giornata Internazionale della Pulizia delle Spiagge, che si è rivelata un successo specialmente a Watamu, grazie all'efficienza delle associazioni presenti in loco.

LEGGI TUTTO

SOLIDARIETA'

Al "God our father" gli aiuti extra per i terremotati

Da Arquata del Tronto a Watamu, fratellanza Italia-Kenya

01-10-2016 di redazione

La generosità degli italiani nei confronti dei propri connazionali vittime del recente terremoto nel Centro Italia, arriva anche a Watamu.
L'associazione "Punto Lab" in pochi giorni aveva raccolto, oltre a beni di prima necessità, anche tanti vestiti, giochi ed altro per bambini piccoli.
Solo successivamente è arrivata l’avvertenza di non raccogliere cibi e vestiti per bimbi al di sotto dei 3 anni, perché purtroppo i pochi che ne avrebbero avuto bisogno non c’erano più.

LEGGI TUTTO