b2


kipe





 

SALUTE | PROTEZIONE NATURALE DELLA PELLE "MADE IN KENYA"
DA LAKSHMI SPA LA RICETTA PER UN VISO GIOVANE E RIPOSATO


Una preparazione "made in Watamu" per mantenere la pelle giovane e rilassata.
La speciale maschera facciale è stata creata da Lara Abagni, di Lakshmi Spa a Watamu, con tre ingredienti naturali di cui il Kenya abbonda.
Il frutto della Papaya, la foglia dell'Aloe e lo yogurt.
E' la stessa creatrice della maschera a spiegarne i benefici: "La papaya è un noto antiossidante e contiene vitamina A e vitamina C, più betacarotene - illustra Lara - a lungo andare riduce le rughe e dona lucentezza alla pelle. L'aloe rinfresca e rilassa la pelle, donandole una freschezza giovane e naturale. Lo yogurt infine è ricco di zinco e di fermenti lattici, che danno il giusto apporto di protezione e combinati con gli altri due ingredienti, fungono da stabilizzatori per il miglioramento della nostra pelle, dal punto di vista estetico e soprattutto del suo nutrimento".
Una maschera i cui dosaggi e ingredienti segreti aggiuntivi sono strettamente di pertinenza di Lakshmi, e conviene provarli nella Spa di Watamu, tanto più che una volta applicata la maschera, Lara vi consegnerà anche quello che avanza per un'altra applicazione casalinga.
Lakshmi ha creato anche i vaucher regalo, con i quali si può donare a una persona cara un trattamento, non solo la maschera naturale, ma ogni servizio della Spa, anche combinato. In vista di S.Valentino, potrà essere un regalo molto gradito da mogli e fidanzate. Per informazioni, chiamate Lara al 0795374246

 

 

 

 

 

 

 

 

SOLIDARIETA' | IL CUORE DI MAURIZIO "KIPARA" E I SUOI AMICI
UNA GIORNATA CON I RAGAZZI SPECIALI DELLA SCUOLA DI GEDE

Loro sono i più puri, i più dolci e i quelli irrimediabilmente senza speranza, se non quella di un sorriso e di gioie date dalla solidarietà che non pretende domani, che non chiede riconoscenza e che non può costruire il futuro. E' bontà allo stato puro, e dedizione, cure e attenzioni ciò di cui i ragazzi diversamente abili della Gede Special School hanno bisogno. E da qualche stagione hanno trovato in Maurizio "kipara" Beghelli un papà.
Ogni volta (due, tre all'anno) che riesce ad arrivare in Kenya, regala giornate di felicità ai bambini, sempre legate a progetti come quelli realizzati con l'aiuto di amici e sostenitori, come due aule nuove, il rifacimento di tetti e grondaie, un panificio con forni ed altre piccole grandi opere.
Ieri alla festa di riapertura della scuola, con Maurizio c'erano altri residenti di Watamu e qualche turista, grazie alla capacità di "Kipara" di saper coinvolgere le persone sensibili. Perché alla Gede Special School, più che in altri luoghi della costa, è impossibile girare lo sguardo dall'altra parte.

 

PAPAREMO | LE FESTE DI MERCOLEDI' E GIOVEDI'
SULLA SPLENDIDA SPIAGGIA PROSEGUE LA MOVIDA


Si continua a fare festa la sera sulla spiaggia del Paparemo Beach di Watamu. Mercoledì sera proseguono alla grande i buffet sulla sabbia che sono molto più di un semplice "apericena" (Kes. 1500 bevande escluse) ma che propongono tante specialità gastronomiche e la possibilità di godersele sotto le stelle e con il rumore delle onde dell'Oceano Indiano.
Il giorno dopo, giovedì, è la volta dei Beach Party, l'unica discoteca settimanale di Watamu che regala divertimento e sensazione di libertà a piedi nudi in una delle più belle baie della costa africana.
Per informazioni e prenotazioni, Tel. 0412009174

 

NEWS | KITE, PESCA D'ALTURA, AMBIENTE E SOLE
I 4 MOTIVI PER GODERE WATAMU DURANTE LE VACANZE

I giovani l'hanno scelta come meta prediletta per il Kite Surf. Il vento è cambiato da una settimana, il kaskazi estivo nel primo mese soffia forte e permette nella lunga striscia di oceano protetta dalla barriera corallina, dalla Hemingway Bay fino al creek di Mida, di prodursi in evoluzioni e godere della bellezza del mare facendo sport.
Ma anche gli appassionati di pesca d'altura durante queste vacanze hanno di che divertirsi: il mare tra la prima e la seconda barriera corallina è pescosissimo in questi giorni, con passaggi di Sailfish (il famoso pesce vela dell'Oceano Indiano che ingaggia fantastiche battaglie saltando in maniera unica per non essere acciuffato) e di marlin.
Appassionati dell'ambiente invece possono esplorare le bellezze dei fondali nella riserva del Parco Marino ma anche osservare la tutela delle tartarughe nella Turtle Bay, seguendo le attività della Watamu Marine Association e del KWS. Così come addentrarsi nel paradiso delle mangrovie che popolano il Mida Creek, con escursioni via mare e trekking via terra. In ultimo, per chi considera la vacanza soprattutto "dolce far niente", la bianchissima spiaggia ospita volentieri le grazie dei turisti nelle meravigliose insenature a sud della località turistica e nella striscia di sabbia del litorale, nonché negli atolli sabbiosi della Jacaranda Bay. Watamu torna a popolarsi come merita, insomma, grazie alle sue infinite possibilità di godersi una vacanza all'equatore in una delle perle dell'Oceano Indiano.

 

 

 

 

 


 

 

 

 

LA FOTO DEL GIORNO | Invia qui le tue foto di WATAMU

Vecchio Pescatore (di Asante Sanna)

La "foto del giorno" è uno spazio dedicato a voi lettori, che da anni avete inviato migliaia di scatti sull'altro portale malindikenya.net, molti dei quali sono stati pubblicabili e da cui ancora attingiamo. Ora vogliamo offrire qui uno sguardo particolarmente diretto a Watamu, Mida e dintorni.
Ricordiamo che questo spazio è nato per offrire uno sguardo sul Kenya che non sia quello convenzionale del safari, delle bianche spiagge e delle escursioni nella meraviglia della natura. Ci piacerebbe mostrare scatti che attingono da momenti di vita sociale, da sguardi e abitudini della gente, dei bambini, che ritraggono luoghi non esclusivamente turistici. Sappiamo che le emozioni che l'Africa regala spesso sono legate a istanti che rimangono nella nostra memoria come frammenti di emozioni, piccoli sussulti al cuore. Ecco, nel nostro piccolo e con il vostro aiuto, cerchiamo di far parlare le emozioni. Invitiamo quindi tutti voi a inviarci le vostre "foto parlanti", ricordando che non è una gara a chi ce l'ha più lungo (l'obiettivo) o più largo (il grandangolo). L'occhio e il cervello, fino a prova contraria, ancora oggi riescono a mettere a fuoco meglio della più moderna macchina fotografica digitale. Quindi inviate, inviate, inviate! Basta allegare le vostre foto con il vostro nome o nickname a watamukenyanet@gmail.com Karibu!

 


  



the village


ko

 
 


Karibu!
Sei il visitatore numero
 

Riconosciuto da: Municipal Council of Malindi - Ministero del Turismo Kilifi County - Co.Mi.Tes. Kenya - ANSA - Kenya Tourist Board